Il progetto in sintesi

 

Sostegno agli itinerari educativi delle scuole per la promozione dell'identitą culturale e del senso di appartenenza

L'educazione alla cittadinanza va promossa attraverso esperienze significative che consentano di apprendere il concreto prendersi cura di se stessi, degli altri e dell'ambiente e favoriscano forme di cooperazione e di solidarietą.
Obiettivi irrinunciabili dell'educazione alla cittadinanza sono la costruzione del senso di legalitą e lo sviluppo di un'etica della responsabilitą, che si realizzano nel dovere di scegliere e agire in modo consapevole e implicano l'impegno a elaborare idee e a promuovere azioni finalizzate al miglioramento continuo del proprio contesto di vita.
In questo quadro si colloca il Progetto "Concittadini di Pitagora".
Promosso dall'Assessorato alla Pace e Futuro, il progetto intende rispondere agli obiettivi del Patto Territoriale individuato nel primo Piano Strategico della Cittą di Crotone come strumento condiviso dalle diverse forze della cittą che si impegnano a realizzare azioni funzionali alla qualitą dello sviluppo del proprio territorio.

Il progetto "Concittadini di Pitagora", giunto alla seconda edizione e diretto alle scuole dell'infanzia, alle scuole primarie ed alle scuole secondarie di primo grado della cittą, si sviluppa in due annualitą (2009/2011) e si articola in una serie di azioni mirate alla costruzione dei concetti di cittadinanza attiva e di identitą culturale, ed allo sviluppo delle competenze letterarie, matematiche e scientifiche e della cultura d'impresa. Tali azioni, che coniugano il gioco e l'approfondimento ed attraversano trasversalmente i diversi assessorati (Pace e Futuro, Identitą, Vivibilitą, Normalitą, Mare e Qualitą della Vita, Partecipazione, Produzione), vengono proposte agli istituti scolastici della cittą come stimolo e supporto ai percorsi educativi.

Lo sviluppo della cittadinanza attiva č perseguito attraverso visite guidate al Comune finalizzate a comprendere il funzionamento della macchina amministrativa ed i ruoli e competenze del sindaco, della giunta e del consiglio comunale, simulati con la realizzazione di consigli comunali dei ragazzi. Sono previsti inoltre approfondimenti sul tema dell'educazione civica e dunque del rispetto dell'ambiente e del verde, del codice della strada e delle regole di smaltimento dei rifiuti.
Puntano a sviluppare nei ragazzi l'identitą culturale, invece, progetti finalizzati a riscoprire i giochi tradizionali, i piatti tipici, i monumenti e i luoghi storici della cittą, la figura di Pitagora, la Giornata della Memoria e l'eccidio di Fragalą.
Lo sviluppo delle competenze matematiche, scientifiche, di scrittura e di lettura č perseguito attraverso progetti che vedono i ragazzi impegnati nella lettura di testi legati alla storia e agli autori del territorio, nella stesura di racconti su temi concordati tra l'Assessoato e gli insegnanti, e nella realizzazione di esperimenti che applichino leggi scientifiche.
Infine, in una realtą afflitta da un alto tasso di disoccupazione, si tenta di stimolare nei piccoli concittadini di Pitagora lo spirito di iniziativa e dell'autoimpiego, affidando loro il compito di ideare, produrre, lanciare e distribuire un prodotto.

Ciascun istituto ha la possibilitą di scegliere i progetti ai quali partecipare. Poiché, infine, č obiettivo dell'Assessorato alla Pace e Futuro, realizzare, al termine del biennio, una pubblicazione che raccolga le esperienze di ogni scuola, gli insegnanti di riferimento saranno in continuo contatto con la struttura comunale al fine di monitorare l'andamento dei progetti.

Le azioni

 
 
 

A cura del Gruppo di Marketing Territoriale - gennaio 2010

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO