Attività Polizia Locale

 
Una immagine delle foto trappole
Una immagine delle foto trappole

Il NOA (Nucleo Operativo Ambientale) della Polizia Locale, coordinato dal comandante Francesco Iorno, prosegue il controllo e monitoraggio con particolare riferimento al rispetto delle modalitÓ , degli orari e della tipologia di rifiuti conferiti nei cassonetti.
All'accertamento tramite foto trappole segue un intervento della pattuglia che verifica il tipo di rifiuti conferiti ed in diverse circostanze sono stati riscontrati rifiuti speciali, rifiuti edilizi od altri non di tipo RSU (rifiuti solidi urbani) anche da parte di ditte che dovrebbero procedere allo smaltimento con speciali formulari ed avvalendosi di aziende terze deputate allo smaltimento a norma.
Un indiscriminato abbandono di questi materiali nei cassonetti che si riverbera a danno di tutti i cittadini.
In molti casi i soggetti controllati e contravvenzionati sono risultati provenire da altri comuni.
Si Ŕ constatato che, in pratica, effettuavano lavori edilizi in altri comuni e venivano a scaricare i loro rifiuti speciali nei cassonetti di Crotone.
Notevoli anche le sanzioni elevate, circa 12.000 euro, che vogliono costituire anche un concreto deterrente per coloro che, con comportamenti non consoni al rispetto del decoro pubblico, danneggiano l'intera collettivitÓ
Nelle prossime settimane, inoltre, sono stati predisposti servizi mirati congiunti tra il NOA ed il Nucleo di Polizia Edilizia, mirati a controllare tutti i mezzi circolanti con materiale edilizio, (camion o furgoni) anche mezzi fermi in prossimitÓ' di cantieri con verifica della tipologia di lavoro effettuati e dei formulari di smaltimento del materiale.
AttivitÓ che hanno lo scopo di recuperare decoro urbano e controllo del territorio che, con costante impegno, si sta riconquistando.
Un altro tassello da aggiungersi a quello del controllo delle violazioni al codice della strada che il Corpo di Polizia Locale sta mettendo in campo con nuovo e ritrovato vigore.

Crotone, 22 marzo 2022

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO