Grazie Crotone, grazie Calabria, grazie Italia

 
Marcia del 1 marzo
Crotone contro tutte le mafie

Grazie a Voi, bellissimi ragazzi di Crotone per le vostre intenzioni

"Grazie Crotone! Grazie Calabria! Grazie Italia! Grazie a tutti Voi che oggi siete qui a testimoniare con la vostra presenza che cambiare si può!"
Ha salutato in questo modo il Sindaco - Peppino Vallone - le migliaia di persone che affollavano piazza della Resistenza dopo aver sfilato lungo le vie cittadine in occasione della marcia contro tutte le mafie che si è tenuta ieri a Crotone.
Il Sindaco ha poi ricordato l'impegno degli alunni delle scuole crotonesi che hanno tappezzato di striscioni contro la mafia il palazzo del Comune: "Grazie soprattutto a Voi, bellissimi giovani di questa città, che avete voluto regalarele vostre intenzioni, pure e semplici ma forti ed efficaci, che oggi sono affisse ai balconi della casa comunale."
E poi un ringraziamento alle migliaia di persone presenti: "Oggi i vostri volti, la vostra voce, i vostri applausi fanno in modo che le idee positive emergano con minore difficoltà."
"All'urlo che partì da Locri lo scorso anno" ha aggiunto il Sindaco "faccia oggi eco il grido, forte, fortissimo, di Crotone che deve essere condiviso da tutto il paese."
"Sia il grido contro chi ci vuole rubare il futuro" ha concluso Vallone.
Questa giornata è anche l'occasione per l'amministrazione comunale di sostenere concretamente coloro che decidono di non piegarsi alla criminalità organizzata.
"Di fronte all'escalation della malavita organizzata, che in questo periodo sta toccando particolarmente la nostra città" dichiara il Sindaco "non possiamo pensare solo ad enunciazioni di merito, ma occorre lanciare forme di reale sostegno ed essere vicini a chi vuole vivere nella legalità.
"Il Comune di Crotone" aggiunge il Sindaco Vallone "ha deciso di adottare un regolamento che preveda agevolazioni fiscali in favore delle imprese che sporgeranno denuncia nei confronti di atti estorsivi ai loro danni.
"Applicheremo sgravi fiscali rispetto ai tributi dovuti al Comune" prosegue il Sindaco "per quegli esercenti, imprenditori, commercianti che, vittime di un tentativo di estorsione, denuncino all'autorità giudiziaria le richieste estorsive".
"Siamo pronti" conclude Vallone "anche a costituirci parte civile nei processi contro i reati per estorsione ai danni dei cittadini.".

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO