Siamo intervenuti tempestivamente per scongiurare qualsiasi pericolo per la salute dei cittadini

 
Il Sindaco Vallone
Il Sindaco Vallone

Auspichiamo che si pervenga ad un rapido accertamento delle responsabilitÓ penali per eventi che risalgono ad oltre un decennio fa

Il Comune di Crotone sulla scorta dei provvedimenti giudiziari adottati ieri dalla magistratura nell'ambito dell'inchiesta Black Mountain ha attivato una riunione tecnica alla quale ha partecipato, tra gli altri, l'Arpacal per definire un intervento in MISE (messa in sicurezza in emergenza) per i siti oggetti del provvedimento di sequestro.
Lo scopo dell'intervento del Comune, illustrato nel corso di una conferenza stampa dal Sindaco - Peppino Vallone Ŕ quello di scongiurare qualsiasi elemento di rischio per la salute dei cittadini.
L'intervento del Comune consiste in una messa in sicurezza attraverso forme di recinzione delle aree e di una copertura con materiale che possa inibire qualsiasi elemento di contaminazione all'ambiente circostante.
Gli interventi messi in campo dal Comune di Crotone saranno realizzati dopo averli sottoposti all'autoritÓ giudiziaria per l'opportuna autorizzazione.
"Siamo intervenuti tempestivamente" ha dichiarato il Sindaco Vallone "per scongiurare qualsiasi nocumento alla salute dei cittadini".
"Auspichiamo"aggiunge il Sindaco "che si pervenga ad un rapido accertamento delle responsabilitÓ penali per eventi che risalgono ad oltre un decennio fa".

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO