Il voto degli italiani all'estero

Logo Voto Italiani all'estero

 

Come fare per iscriversi all'Aire ("Anagrafe della popolazione Italiana Residente all'Estero)

Iscriversi all'Aire è gratuito ed è un obbligo prescritto dalla legge se:
▪ Si è residenti all'estero;
▪ Si è cittadini italiani nati all'estero e da sempre residenti al di fuori del territorio italiano;
▪ Si acquisisce la cittadinanza italiana all'estero. I cittadini italiani che trasferiscono la residenza da un comune italiano all'estero, devono farne dichiarazione al Consolato più vicino.

Tra i vantaggi che comporta l'iscrizione all'Aire per il cittadino italiano all'estero c'è la possibilità di esercitare il diritto di voto per le elezioni nazionali e di usufruire dei servizi consolari.

La richiesta d'iscrizione all'Aire, può essere richiesta per posta, e-mail, oppure, recandosi personalmente presso l'Ufficio diplomatico-consolare territorialmente competente (qui potete cercare quello più vicino a voi) compilando l'apposito modulo di iscrizione.

I cittadini residenti all'estero, possono esprimere il proprio voto per corrispondenza presso la propria abitazione di residenza all'estero. L'elettore (iscritto all'Aire) riceverà un plico dal Consolato contenente le schede elettorali ed una busta affrancata, per la successiva spedizione al proprio Consolato delle schede votate dall'elettore stesso.

 

 
Elaborazione dell'ufficio:Centro Elaborazioni Dati (CED)
Fonte: Servizio Elettorale
Data ultimo aggiornamento 8 Agosto 2017
Revisionato da Alessandra Vrenna
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO