Sindaco: sblocco debiti P.A. vittoria dei cittadini

 
Associazione Nazionale Comuni Italiani
Associazione Nazionale Comuni Italiani

Debiti P.A. - Vallone (Anci Calabria): "Vittoria per i cittadini, adesso battaglia per patto stabilitÓ"
"Il decreto approvato dal governo segna un passo importante per i Comuni, per le imprese e soprattutto per i cittadini, cui questa vittoria appartiene. Ma altri appuntamenti ci attendono a cominciare dal macigno del patto di stabilitÓ che grava su tanti Comuni". Lo afferma Peppino Vallone, sindaco di Crotone e presidente di Anci Calabria, che evidenzia come "l'economia di molte amministrazioni virtuose subisce un freno proprio a causa di questo iniquo sbarramento".
"Noi sindaci abbiamo sentito il dovere di non recedere mai rispetto al tema dello sblocco dei pagamenti, proprio nell'esclusivo interesse delle comunitÓ amministrate", prosegue Vallone evidenziando la compattezza dell'associazione, "alla cui linea va dato il giusto riconoscimento".
Il presidente di Anci Calabria parla di "un giorno positivo che raccoglie gli sforzi non solo dei primi cittadini, ma di tutti coloro, dalle massime autoritÓ dello Stato ai sindacati al mondo dell'associazionismo, che hanno condiviso il percorso".
"Questo provvedimento restituisce dignitÓ al ruolo dei sindaci. Eravamo ridotti al ruolo di esattori dello Stato pur essendo coloro che, sul territorio, ci mettono la faccia", tiene a precisare il primo cittadino crotonese.
Ma la battaglia non e' affatto conclusa lascia intendere il presidente dei sindaci calabresi: "Sia chiaro che anche su altre proposte non vogliamo e non possiamo limitarci esclusivamente a fare da doganieri. Abbiamo, naturalmente, la necessitÓ di comprendere meglio, rispetto al provvedimento varato dal governo, le modalitÓ attuative", osserva Vallone. Che in questo senso auspica una "equa applicazione del decreto, soprattutto per i Comuni del Sud e per quelli pi¨ piccoli". (gp). Fonte: Anci Nazionale

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO