Sport & Scuola

 
Un momento dell'incontro
Un momento dell'incontro

Non tanto le medaglie d'oro, d'argento e di bronzo conquistate nei recenti campionati provinciali dei giochi sportivi studenteschi ma soprattutto sono i loro sorrisi a colpire.
Sono quelli degli alunni della scuola "Anna Frank", felici di crescere con lo sport senza l'assillo di primeggiare a tutti i costi.
E questo spirito di squadra che l'amministrazione comunale, in accordo con la preside della Scuola Ida Sisca, ha voluto sottolineare con una piccola ma significativa cerimonia di consegna delle medaglie e degli allori conseguiti che si tenuta stamattina nella Sala Consiliare.
Ad evidenziare l'importanza che l'amministrazione Vallone annette al rapporto con il mondo della scuola la presenza del vice sindaco ed assessore alla Pubblica Istruzione Anna Curatola, dell'assessore allo Sport Claudio Mol, dell'assessore all'Urbanistica Salvatore Ruperto e dell'assessore alla Cultura Antonella Giungata.
Poi i docenti della scuola"capitanati" dalle professoresse Emanuela Adamo e Francesca Zizza che hanno seguito dal punto di vista della preparazione sportiva i giovanissimi atleti e Santino Mariano dell'Ufficio Scolastico Regionale.
Presente l'avv. Francesco Verri del Club Velico Crotone.
Quaranta medaglie d'oro, otto medaglie d'argento, otto medaglie di bronzo, il bottino di questi giovani ma determinati atleti che hanno gareggiato in numerose discipline sportive come corsa campestre, atletica su pista, nuoto, tennis tavolo e vela facendo conseguire alla scuola il titolo di Campione Provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi 2012 - 2013.
Proprio dalla vela venuto il risultato tecnico pi apprezzabile in quanto l'equipaggio crotonese, superato lo scoglio delle fasi provinciali e regionali si affermato a livello nazionale acquisendo il secondo posto assoluto alla finale nazionale di Reggio Calabria.
Ma tutti i ragazzi, senza distinzione di classifica, sono meritevoli di apprezzamento per l'impegno e lo spirito sportivo come hanno sottolineato nei loro interventi gli amministratori comunali.
Soddisfatti ed emozionati anchei numerosi genitori presenti per un momento di socializzazione che sottolinea come la casa comunale sia realmente la casa dei cittadini.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO