Grazie, meravigliosi alunni delle scuole crotonesi

 
I bambini per i bambini
I bambini per i bambini

Non era tanto la cifra che contava, anche se sono riusciti a raccogliere mille euro e ne sono stati particolarmente orgogliosi, ma soprattutto l'impegno e l'amore che i bambini delle scuole di Crotone hanno messo per realizzare l'iniziativa di solidarietÓ a favore di altri bambini meno fortunati.
Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Giovanni XXIII, della scuola media Rosmini - Anna Frank, della scuola Vittorio Alfieri, della scuola Maria Grazia Cutuli e dell'Istituto Comprensivo di Papanice hanno voluto realizzare, attraverso il coordinamento dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Crotone, durante le feste di Natale un mercatino che si Ŕ tenuto in Piazza della Resistenza, davanti al palazzo comunale.
Il ricavato della vendita dei manufatti, da loro stessi realizzati, lo hanno destinato alla Associazione Autismo KR che opera a favore di bambini autistici.
Stamattina si Ŕ svolta presso la sede dell'associazione la cerimonia di consegna di un simbolico "maxi assegno" che i tantissimi ragazzi presenti, accompagnati dagli insegnanti che hanno sostenuto l'iniziativa, hanno consegnato nelle mani dei loro coetanei.
Una cerimonia semplice ma particolarmente toccante alla quale hanno partecipato l'assessore alla Pubblica Istruzione Anna Curatola che ha promosso l'iniziativa, il presidente dell'associazione "Autismo KR" Giuseppe Vrenna e la psicologa Angela Giaquinta che segue i ragazzi che frequentano il centro.
"Protagonisti di questa iniziativa di solidarietÓ sono stati esclusivamente i ragazzi. Hanno animato il mercatino di Natale ed hanno individuato le modalitÓ con le quali corrispondere quanto ricavato dalla vendita dei prodotti realizzati" ha dichiarato l'assessore alla Pubblica Istruzione Anna Curatola.
"Questi ragazzi dimostrano un grandissimo senso di appartenenza e rappresentano realmente la speranza di un domani migliore. Hanno saputo farsi interpreti di una iniziativa concreta di solidarietÓ verso la quale tutta la comunitÓ deve sentirsi grata" aggiunge l'assessore Curatola
"Tra Comune e mondo della scuola si Ŕ da tempo aperto un dialogo produttivo che vede i ragazzi al centro del percorso. Intendiamo proseguire su questa strada che Ŕ di crescita collettiva per tuta la comunitÓ" conclude l'assessore alla Pubblica Istruzione.
á
á

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO