Giornata dell'Unità Nazionale

 
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

La cittā di Crotone ha celebrato la Giornata dell'Unitā Nazionale e la Festa delle Forze Armate che ricorre il 4 novembre.
In piazza della Resistenza c'č stato il raduno dei partecipanti.
Alle autoritā cittadine si sono aggiunte le associazioni degli excombattenti e i bambini delle scuole crotonesi.
Il corteo aperto dai gonfaloni della cittā di Crotone e della Provinci ač sfilato in Via Vittorio Veneto fino al Duomo dove č stata celebrata da Mons. Domenico Graziani, Arcivescovo di Crotone, la S. Messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre.
In Piazza Umberto I alla presenza del Prefetto Maria Tirone, del vicesindaco Mario Megna, del rappresentante della Provincia Franco Parise, del comandante provinciale dei Carabinieri Francesco Iacono, del comandante della Guardia di Finanza Teodosio Marmo e di numerosea ltre autoritā cittadine si sono svolte le celebrazioni.
Dop ola resa degli onori dei reparti schierati al Prefetto ed all'esecuzione dell'inno nazionale c'č stato l'alzabandiera.
Sono seguiti la lettura dei messaggio del Capo dello Stato e del Ministro della Difesa.
Il prefetto Maria Tirone accompagnata dal Comandante dei Carabinieri Iacono e dal vice sindaco Megna e dal rappresentante della provincia Parise ha deposto una corona di alloro al monumento ai caduti.
Don Ezio Limina ha letto la "preghiera della Patria"
In piazzale Marinai d'Italia c'č stata la deposizione di una corona d'alloro al munumento ai marinai caduti nella guerra 1940 - 1945
La cerimonia di č conclusa con il lancio in mare di una corona d'alloro, a cura della Capitaneria di Porto di Crotone,  in omaggio ai caduti in mare di tutte le guerre


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO