La scuola dei mestieri

 
Una lettera di un alunno
Una lettera di un alunno

Il Comune di Crotone propone ai ragazzi delle scuole crotonesi di partecipare all'iniziativa "la scuola dei mestieri"
Con la ripresa dell'anno scolastico 2014/2015 l'assessorato alla Pubblica Istruzione intende proseguire la positiva esperienza di dialogo con gli Istituti Scolastici proponendo quale filo conduttore degli incontri periodici con l'amministrazione comunale, "i mestieri".
"L'obiettivo, alla luce anche del difficile momento economico che viviamo, dell'incertezza sul futuro al quale sono esposti le giovani generazioni ma anche per la necessitÓ di offrire opportunitÓ di scelta post didattiche e lavorative ai nostri ragazzi, Ŕ quello di favorire l'incontro degli studenti delle seconde e terze medie con professionisti, artigiani, operatori del sociale o nei servizi" dichiara l'assessore alla Pubblica Istruzione Antonella Giungata.
Orafi, infermieri, istruttori di palestra, pizzaioli, ristoratori, vigili del fuoco, archeologi, bibliotecari, giornalisti, operatori dell'immagine, guide turistiche ed altri ancora si alterneranno nella Sala Consiliare per incontrare periodicamente, negli appuntamenti promossi dal Comune, i ragazzi delle scuole cittadine.
"Questo percorso intende oltre che far conoscere attivitÓ professionali ed artigianali anche legate alle tradizioni ed alle peculiaritÓ del territorio, essere per i ragazzi un ulteriore strumento utile alla scelta successiva per il proseguimento negli studi" aggiunge l'assessore Giungata
Si rinnova dunque il dialogo positivo che l'amministrazione Vallone ha inteso intraprendere con il mondo della scuola e che ha portato, nel corso di questi anni, oltre cinquemila ragazzi a visitare la Casa Comunale e soprattutto ad essere protagonisti delle iniziative promosse dall'amministrazione e concordate con gli istituti scolastici.
Le scuole medie che intendessero partecipare al nuovo percorso possono inviare una mail di adesione all'indirizzo: comunicazione@comune.crotone.it

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO