A "braccetto" con Ulisse

 
Un momento dell'evento
Un momento dell'evento

 Un viaggio a "braccetto" con Ulisse, quello compiuto dal pubblico alla storica Libreria Cerrelli e dagli alunni della scuola media "Maria Grazia Cutuli - Corrado Alvaro" al museo civico, grazie alla scrittrice Carola Susani che ha animato i due appuntamenti del ciclo "Autori in Comune" promosso dall'Assessorato alla Cultura e MediterrArte. La scrittrice ha presentato il libro "Odissea", illustrato da Lucia Scuderi, dove ha riscritto l'epopea dell'eroe omerico utilizzando un linguaggio per avvicinare i ragazzi al mito ed alla storia. I due incontri moderati da Giovanna Ripolo ed aperti dal saluto dell'assessore alla Cultura Antonella Cosentino si sono sviluppati nella chiave voluta dall'assessorato e condivisa dall'associazione MediterrArte: un incontro destinato ai ragazzi delle scuole e uno dedicato alla comunitÓ cittadina per avere il massimo coinvolgimento legato al mondo della cultura. Un classico riscritto per i ragazzi: "la letteratura ha un potere magico. Ti porta a guardare anche al "nemico" riconosciuto ed a condividerne le emozioni e l'aspetto dell'umano" ha detto Carola Susani. L'esempio Ŕ quello di Polifemo che vive il dramma della solitudine nel momento in cui Ulisse/Nessuno lo acceca. Sono numerose le figure omeriche che Carola Susani umanizza: da Telemaco a Penelope, da Circe alle Sirene. Una storia che appartiene al mito ma che si cala perfettamente nella modernitÓ: i rapporti tra padre e figlio, tra marito e moglie, tra la ricerca della pace e la voglia di conoscere. La scrittrice che fa parte dell'associazione "Piccoli Maestri" ha svolto con garbo, interagendo con il pubblico e in particolare con i giovani alunni, il ruolo di divulgatrice di un classico che non ha limiti temporali. "Ci sono molte figure retoriche nel libro. Mi sono divertita ad usarle per un gioco tutto interno alla nostra cultura letteraria" ha detto la scrittrice.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO