Protagonisti di ieri e di oggi

 
L'elmo di Faillo e il Milone d'Argento
L'elmo di Faillo e il Milone d'Argento

Due protagonisti del nostro tempo, due eccellenze del nostro territorio ricordano due testimoni della grandezza di Kroton.
Attraverso l'arte e il talento dei due maestri orafi si ripercorre la storia della cittÓ e la si presenta all'Italia che, attraverso migliaia di atleti, sarÓ ospite del pr ossimo Trofeo CONI - Kinder + Sport.
Il maestro orafo Gerardo Sacco ha realizzato "L'elmo di Faillo"
Il maestro orafo Michele Affidato ha realizzato il "Milone d'argento"
Le due opere sono state presentate questa mattina al "Villaggio Milone" nel corso di una conferenza stampa alla quale con il sindaco Ugo Pugliese hanno partecipato l'assessore allo Sport Giuseppe Frisenda e l'assessore alla Cultura Valentina Galdieri
Presente il maestro orafo Michele Affidato.
L'amministrazione, in occasione del pi¨ grande evento sportivo che la cittÓ abbia mai ospitato, ha voluto che attraverso l'arte riconosciuta a livello internazionale dei maestri orafi Sacco e Affidato, si realizzassero opere evocative delle figure storiche dello sport crotoniate per premiare personaggi illustri che saranno presenti in cittÓ ed allo stesso tempo rappresentassero strumento di promozione del territorio calabrese
Con grande disponibilitÓ e sensibilitÓ i maestri orafi Affidato e Sacco hanno accettato la proposta dell'amministrazione.
Il maestro Affidato, ispirandosi alla figura di Milone, 7 volte vincitore delle Olimpiadi Antiche e alla statua presente al Foro Italico, ha realizzato il Milone d'Argento.
Faillo atleta e guerriero, plurivincitore ai giochi pitici, Ŕ stato scelto dal maestro Sacco che ha realizzato una struttura con l'immagine dello statere e l'inserto dell'elmo del grande eroe
Due opere d'arte nate con l'intento di richiamare l'importante identitÓ di Crotone e farla conoscere alle migliaia di visitatori attesi per i giorni del Trofeo CONI + kinder + Sport

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO