La forza delle donne

 
Un momento della premiazione
Un momento della premiazione

Una serata declinata esclusivamente al femminile, quella vissuta ieri sera al Museo di Pitagora in occasione della seconda edizione del "Premio Teano" promosso dal Comune di Crotone e dalla Commissione Pari OpportunitÓ con il sostegno della consigliera regionale Flora Sculco.
Sovvertendo il principio che la storia, l'arte, le professioni, la cultura, la politica "parla" al maschile, la Commissione Pari OpportunitÓ presieduta da Maria Ruggiero ha istituito un premio che intende promuovere il ruolo della donna nel contesto sociale, senza retorica ma affermando la centralitÓ della persona con uno sguardo proteso a valorizzare la figura femminile.
A cominciare dal premio, intitolato a Teano, figura storicamente riconosciuta come una delle pi¨ grandi filosofe della antichitÓ, conosciuta internazionalmente al pari di Pitagora di cui fu moglie o figlia, sicuramente emblema di donna sapiente.
Non a caso l'opera, realizzata dall'artista Barbara Palmieri per l'occasione, ospitata nella sala del Museo, rappresentava una Teano in primo piano rispetto a Pitagora.
Premio che Ŕ stato attribuito agli autori de "L'ape furibonda" Bruno Gemelli, Claudio Cavaliere, presenti alla serata, e Romano Pitaro per aver consentito di scoprire, attraverso la loro opera, la vita di nove donne calabresi, tenaci e coraggiose, che con le loro storie e testimonianze hanno lasciato il segno nel difficile percorso contro l'arroganza del potere in ogni sua declinazione.
Premio Teano 2019 anche alla dott.ssa Sara Pareo, urologa, per le doti umane, la passione e la competenza con cui ha saputo interpretare il ruolo e per essere riuscita a coniugare il rigore scientifico con la capacitÓ di ascolto e di attenzione all'altro, in una professione che trova nella relazione d'aiuto il suo specifico contenuto.
La serata Ŕ stata aperta nei giardini del Parco Pitagora dalla perfomance degli allievi della scuola Olimpia diretta da Alessandra BlaconÓ, che successivamente nel corso della serata hanno eseguito tre momenti di danza (Emmeleia, Menadi e Riturnella) molto apprezzati dal numeroso pubblico, e dalla lettura della lettera "Uguaglianza tra l'uomo e la donna" di Teano per la regia di Alessandra BlaconÓ in collaborazione con Andrea Giuda.
Il sindaco Ugo Pugliese nel suo intervento di apertura ha evidenziato di aver auspicato l'istituzionalizzazione del premio sia per evidenziare un personaggio importante come Teano e soprattutto per sottolineare il contributo che tutti, donne e uomini, offrono nel quotidiano per la crescita della comunitÓ superando stereotipi e barriere mentali.
Maria Ruggiero, presidente della Commissione Pari OpportunitÓ, che ha coordinato l'organizzazione della serata ha evidenziato il lavoro che tutta la "squadra" delle Pari OpportunitÓ sta svolgendo con numerose iniziative ed ha introdotto alle motivazioni dell'assegnazione dei premi.
Molto apprezzato l'intervento musicale che ha visto protagonista il soprano Teresa Cardace che accompagnata al piano da Rosa D'Audino, ha eseguito brani di Puccini, Lehar e Gastaldon.
Nel suo intervento Enrico Ciliberto, presidente dell'Ordine dei Medici, ha sottolineato il ruolo attivo e positivo da parte delle donne che alla capacitÓ professionale abbinano la naturale sensibilitÓ
Il presidente dell'Airc Raffaele Lucente ha evidenziato il contributo che le donne danno alla ricerca
L'attrice Giusy Mellace, intrepretando tre delle donne protagoniste de "L'Ape Furibonda" ha introdotto al premio agli autori Bruno Gemelli, Claudio Cavaliere e Romano Pitaro che Ŕ stato consegnato da Carmela Sanguedolce, amministratore unico del Romolo Hospital.
La dott.ssa Antonella GiosuŔ ha tracciato la figura dell'altra premiata, Sara Pareo, evidenziandone non solo le doti professionali ma soprattutto umane.
Nel ritirare il premio consegnato dal sindaco Pugliese, dalla presidente Ruggiero e dalla consigliere Sculco, la dott.ssa Pareo ha ricordato con commozione le sue origini crotonesi e ha voluto dedicare il riconoscimento alle donne curde.
Nelle sue conclusioni la consigliera Regionale Flora Sculco ha evidenziato la forza e la tenacia che le donne sono capaci di esprimere in ogni campo, coniugando famiglia e professione.
I premi sono stati realizzati dagli alunni dell'Istituto Pertini - Santoni
Tante donne protagoniste della seconda edizione del Premio Teano: sensibilitÓ e tenacia vanno di pari passo

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO