Ferma condanna

 
Nwankwo Simy
Nwankwo Simy

Ancora una volta, purtroppo, registriamo un vergognoso episodio ai danni di un calciatore del Crotone Calcio.
Ancora pi¨ inqualificabile perchÚ rivolto a suo figlio.
Esprimere vicinanza e solidarietÓ a Simy Ŕ un sentimento che sentiamo doveroso cosý come apprezziamo la sua immediata denuncia.
L' esempio di questo giovane uomo, diventato ormai crotonese, Ŕ da seguire.
Bisogna denunciare e non girare la testa dall'altra parte.
E' anche un monito a fermare questa spirale di violenza verbale che Ŕ diventata insostenibile.
Che sia un uomo pubblico o un cittadino qualsiasi a subirla l'Amministrazione di Crotone non tollera e non tollererÓ mai alcun episodio di violenza nÚ fisica nÚ tantomeno verbale: razzismo, bullismo, sessismo o altro. A Simy, al suo bambino, alla sua famiglia la piena solidarietÓ personale, del sindaco e della nostra comunitÓ.
Luca Bossi
Assessore allo Sport


Crotone, 21 marzo 2021




 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO