A Crotone la nave da crociera "Princess Daphne"

 
La Princess Daphne
La Princess Daphne

Prosegue l'attivit dell'amministrazione Vallone per favorire lo sviluppo del turismo crocieristico nella citt di Crotone.
Dopo che l'anno scorso la citt ospit la The World, la nave privata pi grande del mondo oggi toccato alla "Princess Daphne" fare tappa a Crotone.
La nave passeggeri sta effettuando una crociera nel Mediterraneo organizzata dalla radiotelevisione "Beyerischer Rundfunk"(RB) di Monaco.
L'evento destinato a circa 500 ciclisti tedeschi che nelle varie tappe della crociera effettuano escursioni in bicicletta per circa 30 chilometri giornalieri, con al loro seguito le telecamere della televisione pubblica bavarese.
Dopo Olbia e Salerno, la "Princess Daphne" ha attraccato a Crotone per effettuare un giro che, partendo dalla banchina di riva antistante la Capitaneria di Porto, ha seguito il seguente itinerario: Via Miscello da Ripe, Viale Cristoforo Colombo, Piazza Marinai D'Italia, Piazza Gramsci, Viale Gramsci, Viale Magna Grecia, Via per Capocolonna con arrivo al suggestivo promontorio di Hera Lacina.
A Capocolonna i turisti hanno trovato ad attenderli un'area ristoro e hanno visitato il Museo Archeologico prima di tornare in sella alle loro biciclette e percorrere il percorso a ritroso fino al porto.
Sulla banchina ad attenderli, fin dal momento dell'attracco della nave, degli stand per la degustazione di prodotti tipici e dei punti di informazione turistica che hanno fornito ai turisti indicazioni sugli altri luoghi d'interesse della citt, come il castello di Carlo V che i passeggeri della "Princess Daphne" hanno visitato al rientro dalla loro passeggiata in bicicletta.
Tutte le attivit di accoglienza sono state coordinate dal Comune di Crotone grazie alla collaborazione di diversi assessorati ed uffici comunali, ed in particolare dell'assessore alla Normalit - Danilo Arcuri che, in collaborazione con il Comandante della Polizia municipale, Antonio Ceraso, ha messo a disposizione due auto che hanno scortato il corteo e curato il regolare svolgimento della manifestazione, dell'assessore alla Produzione Domenico Mazza che ha organizzato le attivit di accoglienza sulla banchina, dell'assessore all'Identit Silvano Cavarretta che si preoccupato che il Castello ed il Parco e Museo Archeologico di Capocolonna fossero aperti con orario continuato e fruibili, e dell'assessore alla Vivibilit Antonella Rizzo che si presa carico della pulizia del verde pubblico.
Il gruppo di Marketing Territoriale ha offerto infine il supporto nell'organizzazione logistica della giornata di oggi e nei contatti tra i diversi soggetti coinvolti.
Oltre all'amministrazione comunale, sono stati diversi altri gli attori coinvolti per la riuscita dell'evento di oggi, ed in particolare la Capitaneria di Porto, con il Comandante Giuseppe Meli, ed il Capo Sezione Tecnica Pasquale Mazza, l'Autorit Portuale di Gioia Tauro, con il dirigente Luigi Errante ed il rappresentante del settore demanio Antonio Rizzuto, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza con il Capitano Mario Celso, il Comando Provinciale dei Carabinieri, con il Maresciallo Capo Pier Paolo De Bartolo, e l'Ufficio Dogane, con Rodolfo Roberto Lucente.
Importante stato, infine, l'apporto di diverse associazioni e privati che hanno offerto gratuitamente il loro supporto all'evento.
Maria Rosa Prandelli della "Turismo Scpa" ha messo a disposizione gli stand che sono stati allestiti sulla banchina e due interpreti di lingua tedesca che hanno offerto assistenza ai turisti.
Le associazioni "Prociv" e "Polizia Ambientale Volontari" hanno garantito un servizio di sicurezza lungo il percorso dei ciclisti bloccando il traffico agli incroci interessati dal passaggio del corteo.
Infine per gli stand che hanno offerto la degustazione di prodotti tipici a cura del "Gal Kroton" presieduto da Natale Carvello, l'"Associazione Tipicamente Crotonese" di Martino Barretta, "Il Grappolo Wine Bar" di Saverio Martino, la ditta Mercurio di Le Castella che ha esposto dei souvenir.
Inoltre stata allestita una mostra degli artisti Francesco Frattolillo e Lino Russo

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO