Calabresi nel mondo: Incontro Umbria - Calabria

 
Calabresi nel mondo
Calabresi nel mondo

Si tenuto a Perugia, nei giorni scorsi, nel prestigioso Palazzo Cesaroni, sede del Consiglio regionale, l'incontro di presentazione della sede Territoriale Umbria - Toscana dell'Associazione Internazionale Calabresi nel mondo, iniziativa patrocinata dalle Regioni Umbria e Calabria, oltre che da alcuni Comuni  calabresi, tra i quali quelli di Crotone, Santa Severina e Cir.
Hanno partecipato per il Comune di Crotone, l'Assessore all'Identit avv. Silvano Cavarretta ed il Consigliere comunale delegato al Turismo, prof. Francesco Pesce.
L'incontro che ha registrato un foltissimo pubblico, in gran parte di calabresi presenti ed operanti sia in Umbria che in Toscana, moderato dal giornalista Antonello Lamanna originario di Mesoraca, stato introdotto da  Gennaro Maria Amoruso, direttore della Rivista "Calabria Mondo", rivista che stata presentata ufficialmente e per la quale si auspicato divenga lo strumento di collegamento tra l'Associazione e la Calabria.
Sono seguiti vari interventi, tra i quali quelli del vicesindaco di Gubbio Renato Albo, Francesco Sapia, Tommaso Sediani, Dante Siena ed altri che hanno rimarcato l'importanza della nascita di questa Associazione che certamente contribuir a coordinare la presenza dei calabresi in Umbria e Toscana per divenire  uno strumento dinamico ed efficace di integrazione con le regioni di adozione e con quelle di origine.
L'intervento dell'Assessore del Comune di Crotone Silvano Cavarretta stato incentrato  sull'importanza di far riscoprire ai calabresi la propria identit storico - culturale, "che spesso viene  misconosciuta e limitata  ad una apparenza che non risponde alla realt e che non coglie le  potenzialit di una regione che con le sue ricchezze di storia, tradizioni e cultura potrebbe  assurgere e riconquistare una immagine ed una importanza, cos come gi vissuta  in epoche storiche antiche quale la Magna Grecia".
"Riappropriarsi dell'immagine consentir anche di sviluppare benessere, economia, occupazione" ha aggiunto Cavarretta.
L'assessore comunale ha concluso l'intervento con l'impegno  di proseguire con la neo Associazione un percorso comune di vera e propria interazione con scambi reciproci di iniziative che certamente contribuiranno a rafforzare gli obiettivi comuni.
L'intervento del consigliere Francesco Pesce, si incentrato sulla necessit di conoscere prioritariamente l'entit del fenomeno dell'integrazione per poter predisporre iniziative e progetti idonei a far s che lo stesso fenomeno si superi o quanto meno si riduca notevolmente e diventi comunque uno strumento di crescita e di promozione della Calabria. 
L'incontro si concluso con l'intervento di Luigi Antonio dell'Aquila, originario di Cir, coordinatore della neo Associazione, che tra l'altro ha preannunciato una grande iniziativa per il prossimo mese di gennaio da effettuarsi, quasi certamente, nei comuni di Crotone e Santa Severina. 
 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO