Crotone prima di tutto

 
Un bene comune
Un bene comune

Gi il luogo, il Castello Carlo V,  scelto dal Sindaco Peppino Vallone per il tradizionale incontro con la stampa di fine anno, restituito alla sua originaria bellezza, si rivelato "testimonial" ideale per sottolineare l'azione dell'amministrazione comunale durante il 2009.
"L'attenzione dell'amministrazione" ha detto il Sindaco Vallone in apertura dell'incontro con la stampa " stata rivolta verso questioni pi rilevanti, che vanno dall'ambiente, con una presenza del Comune mai registrata in precedenza sui problemi della bonifica dell'ex sito industriale che ormai non appare lontana in quanto le ruspe sono gi al lavoro, allo sviluppo economico con una adeguata politica per mettere a disposizione del territorio agevolazioni che possono considerarsi un vero e proprio "Pacchetto Crotone" ha detto il Sindaco Vallone.
"Accanto a questa attivit" ha continuato Vallone "non si perso di vista l'attenzione alla problematiche del "quotidiano" con una particolare attenzione al sociale con il varo del piano del distretto di cui Crotone capofila, una particolare cura del verde pubblico, il potenziamento dei trasporti in zone mai prima raggiunte dal servizio pubblico, la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria in quartieri che non avevano mai avuto servizi essenziali quali fogne, illuminazione, marciapiedi".
Nel corso della conferenza stampa, alla quale hanno partecipato tutti gli assessori della Giunta Vallone, Arturo Pantisano (Qualit della Vita), Silvano Cavarrett (Identit), Antonella Rizzo (Vivibilit), Giovanni Carn (Economia), Antonio Roman (Europa), Rosa Maria Romano (Pace e Futuro), Ettore Perziano (Tempi), Mario Megna (Partecipazione), Danilo Arcuri (Normalit), Domenico Mazza (Produzione) e numerosi consiglieri comunali tra cui il presidente del Consiglio Giancarlo Sitra ed i consiglieri delegati al Turismo Francesco Pesce e alle politiche sociali Filippo Esposito, stato mostrato un filmato realizzato dal gruppo dei professionisti del marketing territoriale che hanno riassunto, per immagini, un anno di attivit dell'amministrazione comunale.
Il Sindaco Vallone ha poi illustrato alcune delle azioni che maggiormente qualificano l'azione amministrativa del Comune.
Crotone zona franca urbana. Lo scorso ottobre stato firmato l'accordo con il Ministero dello sviluppo economico, arrivato al termine di un percorso seguito con fiducia dal Comune di Crotone, che ha creduto fin da subito nell'opportunit che l'istituzione di una zona franca urbana avrebbe potuto rappresentare per lo sviluppo della citt.
Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe) ha approvato la ripartizione del fondo, assegnando alla zona franca di Crotone oltre 5.000.000 di euro per le prima due annualit.
In particolare, le agevolazioni previste per le imprese consistono nell'esenzione dalle imposte sui redditi, dall'Irap e dall'Ici e nell'esonero dal versamento dei contributi previdenziali.
"Crotone citt amica dei bambini". "Due  anni fa risultavamo ultimi in classifica in Italia nella rilevazione di Ecosistema Bambino" ha detto il Sindaco "Nel 2009 Crotone stata inserita da Legambiente tra le citt che hanno sviluppato buone pratiche rispetto ai temi dell'infanzia, che vedono i bambini protagonisti del territorio. " ha aggiunto Vallone
Progetti che nello specifico sono "Un albero per ogni bambino" che ha riguardato l'adozione di un albero da parte di ogni neonato. Il Comune di Crotone ha piantato oltre quattrocento alberi in tutte le zone della citt e tantissimi oggi hanno il nome di un bambino crotonese.
Ed ancora "Stessi parchi, stessi sorrisi". Sei nuovi parchi con giochi la cui fruizione destinata ai ragazzi diversamente abili per favorire la loro integrazione.
Ed il progetto "Concittadini di Pitagora". In due anni il palazzo del Comune si aperto alle scuole. Sono stati promossi i consigli comunali dei ragazzi ed stata realizzata una partecipazione attiva alla vita amministrativa della citt da parte degli alunni delle scuole elementari e medie.
E' stato inoltre stipulato un protocollo di intesa con Unicef Italia che ha definito Crotone Citt Amica dei bambini e delle bambine.
Comune e Crotone Calcio vivono insieme l'avventura in serie B, Sulle maglie del Crotone la scritta "Citt di Crotone" sta segnando l'importante legame tra la citt e la squadra.
Legame che i calciatori rossobl stanno testimoniando nelle pi importanti platee calcistiche italiane.
Un impegno concreto che sottolinea la continua vicinanza del Comune di Crotone alla squadra, anche in momenti particolarmente difficili, al quale va aggiunto l'investimento di 500.000 che l'amministrazione ha utilizzato per l'adeguamento allo stadio alle normative antiviolenza
Per il terzo anno consecutivo, dopo il disastro economico ereditato, l'amministrazione comunale si distingue per la sua gestione virtuosa. Non a caso i maggiori quotidiani economici pongono Crotone tra i comuni pi virtuosi d'Italia in un panorama che vede migliaia di comuni e decine di province in Italia contrassegnati con il bollino rosso.
Questa virtuosit oltre ad essere stata sottolineata con una premialit da parte del Governo, consentir per il 2010 due cose essenziali alla citt: meno oneri e tasse a carico dei cittadini, maggiori somme per finanziare nuovi investimenti infrastrutturali.
Dopo la The Word nel 2008, Crotone ha ricevuto ancora una visita di una nave da Crociera. Ad ottobre approdata la "Princess Daphne" nel corso di una crociera nel Mediterraneo organizzata dalla radiotelevisione "Beyerischer Rundfunk" (RB) di Monaco.
Sono state avviate, inoltre, collaborazioni con tour operator ed armatori per rendere ancora pi mirata e capillare la promozione di Crotone come nuovo scalo di navi da crociera nel 2010.
Hanno preso il via i lavori di riqualificazione di una delle arterie principali della citt di Crotone che serve due quartieri ad alta densit abitativa come Tufolo e Farina.
Si guardato al centro storico come ad un elemento fondante della citt riscoprendo e riqualificando nuove strade, non ultima Via Raimondi. E' stata inaugurata la nuova Lega Navale, vero e proprio biglietto da visita della citt sul mare.
La grande collaborazione instauratasi tra amministrazione comunale e comitato dei genitori ha portato ad una rapida soluzione di un problema nato dopo le indagini della magistratura sulle scorie tossiche. Oggi i bambini di S. Francesco hanno una nuova scuola, curata nei minimi dettagli e i cui tempi di adeguamento sono stati contenuti, dove possono svolgere la attivit didattica con serenit
La citt meno sola grazie alla ripresa dei voli dall'aeroporto di S. Anna. L'azione dell'amministrazione comunale, sinergica ad altri enti, stata diretta alla salvaguardia di una infrastruttura fondamentale per il territorio.
Di fronte ad una situazione di emergenza che ha investito tutta la Calabria l'amministrazione ha varato un piano comunale per fronteggiare il problema rifiuti.
E' stato messo in campo un progetto di bonifica speciale realizzato dalle societ Akros ed Akrea.
Il Comune di Crotone individuato quale soggetto attuatore per l'intervento di bonifica della discarica Tufolo - Farina ha completato la caratterizzazione dell'area e si prepara a procedere alla bonifica
Non mancato uno sguardo all'Europa con la nuova programmazione che punta a cinque  macro obiettivi: recupero ambientale, completamento e consolidamento di tutti i programmi di riqualificazione urbana e di recupero ambientale gi iniziati con la programmazione 2000/2006, valorizzazione delle risorse dei Beni culturali, sostegno alla creazione del nuovo  porto turistico, potenziamento del sistema di mobilit sostenibile 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO