Due settimane con...Pitagora

 
Pitagora simbolo della citt

La vita culturale cittadina sar caratterizzata, nella prossime settimane, dalla figura di Pitagora.
Sono tre gli eventi che si svolgeranno, organizzati dal Comune di Crotone, nel mese di gennaio che vedranno protagonista il filosofo simbolo della citt di Crotone.
Secondo il programma stilato dall'Assessore all'Identit, Silvano Cavarretta, si comincia il 19 gennaio alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Crotone con la premiazione degli alunni delle scuole crotonesi , vincitori del concorso bandito nell'ambito delle attivit collaterali al Premio Pitagora 2009, con l'assegnazione di tre borse di studio consistenti in un viaggio premio di cinque giorni nell'isola di Samos, citt dove il filosofo nato.
Tantissimi sono stati gli alunni delle scuole, di ogni ordine e grado, che hanno "raccontato" con i propri elaborati Pitagora e per loro stata l'occasione anche di "conoscere" pi da vicino la figura del grande matematico e filosofo.
Il 21 gennaio alle ore 16.30, sempre nella casa comunale, si svolger l'incontro con gli artisti che hanno partecipato al concorso di pittura "Premio Pitagora" 2009.
In questo caso sono stati ventitre gli artisti che si sono cimentati, con tecniche miste, nel raffigurare Pitagora.
Per l'occasione stato realizzato anche un catalogo ed altro materiale divulgativo che riproduce le opere realizzate.
Il 29 gennaio alle ore 16.30 sar il Castello Fortezza di Carlo V che si "prester", a fare da palcoscenico alla mostra di pittura dedicata Pitagora che sar inaugurata con la premiazione di tutti gli artisti che hanno partecipato.
"L'amministrazione Vallone ha proposto un coinvolgimento il pi ampio possibile" dichiara l'assessore all'Identit Silvano Cavarretta "rispetto alla figura di Pitagora"
"Dai giovani"  aggiunge Cavarretta "che con tanto entusiasmo hanno aderito alla proposta di descrivere, secondo il proprio punto di vista, un Pitagora moderno calato nella realt odierna, agli artisti che hanno realizzato numerose opere contribuendo anche a colmare una lacuna considerato che, iconograficamente, Pitagora era poco rappresentato".
 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO