Una strada per Dod

Una strada per Dod.
E' quanto gli alunni del plesso di "Margherita"  hanno chiesto al sindaco Vallone nel corso della loro visita al Comune di Crotone.
Gli alunni sono stati ricevuti, oltre che dal Sindaco, dall'assessore alle Pace e futuro, Rosa Maria Romano, affiancata dall'assessore alla Normalit, Danilo Arcuri, e dall'assessore alla Produzione, Domenico Mazza.
L'incontro si collocava, infatti, nell'ambito del percorso di educazione alla cittadinanza promosso dall'Amministrazione comunale col progetto "Concittadini di Pitagora", che nel corso dell'ultimo anno scolastico ha visto numerose scolaresche avvicendarsi tra gli scanni della sala consiliare.
Gli alunni del plesso di Margherita si sono presentati agli amministratori con una proposta concreta che non ha lasciato indifferenti sindaco ed assessori: "Caro Sindaco, siamo gli alunni della prima A della scuola media di Margherita ed alcuni di noi sono anche dei compagni del piccolo Dod", ha iniziato una delle alunne leggendo una lettera firmata da tutti gli alunni, "le scriviamo per dirle che nel nostro piccolo cuoricino rimasto un vuoto dopo la scomparsa del nostro compagno Domenico Gabriele. La sua scomparsa ha sconvolto tutti, ma credo in particolare noi compagni - prosegue la lettera - Vorremmo tanto che fosse ricordato per sempre. E pensando a questa cosa abbiamo deciso di rivolgerci a Lei perch l'unica persona che pu aiutarci a realizzare questo piccolo nostro desiderio. Noi lo avremo sempre nei nostri cuori ma crediamo che sia importante che venga ricordato da tutti".
Un desiderio pieno di quella spontaneit che solo i bambini, come il piccolo Dod, sanno esprimere: "Domenico si merita questo ed altro, quindi per ricordarlo vorremmo che con il suo nome fosse intitolata la via della scuola o anche del campetto di Margherita".
"Non ho, purtroppo, conosciuto personalmente Dod, ma ho imparato a conoscere la sua dolcezza attraverso chi me ne ha parlato, come state facendo voi oggi", ha esordito il sindaco Vallone nel rispondere alla toccante lettera degli alunni della scuola media di Margherita.
Vallone ha poi riferito ai ragazzi che ascoltavano attenti la sua risposta che l'Amministrazione comunale ha gi pensato diversi mesi fa a ricordare il piccolo Dod, manifestando l'intenzione di associare alla sua memoria il centro di aggregazione giovanile per la cui realizzazione il Comune ha partecipato ad un bando regionale, su iniziativa dell'Assessorato alla Pace e Futuro.
"Presenter la vostra proposta in Giunta - ha promesso il primo cittadino - "Ci sono delle procedure burocratiche ed autorizzazioni da chiedere per le intitolazione di una strada, ma insieme a voi vedremo di realizzare il vostro desiderio che anche il nostro ed il desiderio di tutta la citt". Vallone si quindi impegnato a fare il possibile affinch la strada della scuola media di Margherita sia intitolata a Domenico Gabriele in concomitanza con l'inizio del prossimo anno scolastico.
Infine il sindaco si detto particolarmente contento del contatto allacciato con le scuole attraverso le visite e le altre azioni programmate nell'ambito del progetto "Concittadini di Pitagora" ed ha manifestato l'intenzione di intensificarle anche alla luce della concretezza delle proposte avanzate dai giovani "consiglieri comunali".
Oltre che sul ricordo del loro compagno di scuola, gli alunni di Margherita hanno discusso con gli amministratori di numerosi altri argomenti legati alla loro vita quotidiana all'interno del loro istituto scolastico: in particolare i ragazzi hanno chiesto a che punto sia l'iter per il rilascio del certificato di agibilit della loro palestra, senza il quale non possono fare educazione fisica, hanno sollevato il problema dell'allaccio alla linea telefonica ed Adsl che in questo momento la loro scuola non ha, impedendo l'utilizzo di internet per le ricerche.
Infine i ragazzi hanno chiesto che nel loro sempre pi vasto quartiere sorgano dei luoghi di aggregazione.
Gli amministratori si sono impegnati a verificare e cercare di esaudire tutte le richieste: se l'assessore Arcuri ha rassicurato gli studenti circa la riqualificazione dell'intero quartiere in base agli standard urbanistici alla quale si arriver attraverso la redazione del Piano strutturale comunale, l'assessore Romano ha accennato ad un progetto per la realizzazione di un centro di aggregazione sociale, sottolineando, infine, che il principale obiettivo che intende realizzare la messa in sicurezza di tutti gli istituti di competenza del Comune di Crotone.
 


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO