Incontro con l'addetto culturale egiziano

 
Pesce - Cavarretta - Mattar
Pesce - Cavarretta - Mattar

"Non ci conoscevamo ma come se ci fossimo ritrovati". In questa frase dell'assessore alla cultura del Comune Silvano Cavarretta il senso dell'incontro tra la comunit di Crotone e l'addetto culturale in Italia della Repubblica d'Egitto Taha Mattar che avvenuto nella sala giunta ieri pomeriggio.
Ad accompagnare il professor Mattar, la sua assistente all'ambasciata - Ileana De Cristoforo e Salvatore La Porta dell'Iscapi - Istituto Superiore Calabrese di Politiche Internazionali.
Con l'assessore Cavarretta a porgere il benvenuto all'ospite egiziano il consigliere delegato al Turismo - Francesco Pesce.
Ritrovati perch sono tantissime le azioni che nel settore della cultura accomunano la citt di Crotone e la realt egiziana.
Prima fra tutti la necessit di fare rete come ha dichiarato l'assessore Cavarretta "senza sovrapporsi, mantenendo ciascuno la propria identit ma con la voglia di conoscere e di confrontarsi".
Tema dell'incontro la proposta di attivazione di azione di cooperazione bilaterale in ambito culturale ed istituzionale, finalizzati alla instaurazione di programmi di interscambio per la diffusione delle reciproche culture nei propri territori.
In particolare maturata l'idea di un convegno culturale a organizzazione congiunta con scambio di  esperienze egiziane e crotonesi, una conferenza sulla letteratura delle due realt e mostre d'arte a partecipazione congiunta di artisti egiziani e italiani.
Un aspetto interessante dei futuri rapporti croto-egiziani stato lanciato dal consigliere delegato al turismo Francesco Pesce  che ha proposto "un interscambio culturale tra i nostri studenti e quelli egiziani".
Al termine dell'incontro uno scambio di doni tra le due delegazioni con un piatto realizzato da artigiani egiziani donato agli amministratori italiani e una miniatura di Pitagora per il prof. Mattar, il quale ha ringraziato per l'accoglienza dichiarando che in nome della cultura si "sentito come a casa"
 

 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO