Una serata tra...Amici

 
Amici in tour
Amici in tour

Una serata nella scuola di 'Amici'. quello che la produzione del tour estivo dei protagonisti dell'ultima edizione del talent show, in collaborazione con l'Amministrazione comunale, ha regalato alla citt lo scorso luned 12 luglio, nel piazzale antistante lo stadio 'Ezio Scida'.
Tutto, infatti, luned sera richiamava la scuola televisiva di canto e ballo ideata da Maria De Filippi: il palco, imponente, forse pi di quello dello scorso anno, quando il tour fece tappa per la prima volta a Crotone, sul lungomare cittadino; la scenografia, degna dei concerti dei big del mondo della musica; il conduttore, Luca Zanforlin, autore della trasmissione televisiva che commenta gli avvenimenti della scuola ed interagisce con gli allievi nel daytime pomeridiano; perfino la scaletta.
Lo spettacolo si , infatti, articolato come una delle prime serate di Canale 5: gli allievi sono stati divisi in due squadre, la 'light' e la 'hard', e si sono dati battaglia a colpi di pirouette ed acuti davanti ad una giuria composta per due quinti da volti noti della trasmissione di Mediaset. A giudicare le esibizioni delle due squadre c'erano, infatti, il discografico Rudy Zerbi, ospite fisso del tour di 'Amici' oltre che del serale della trasmissione, e Grazia Di Michele, docente di canto della scuola televisiva. Accanto a loro, dietro la storica cattedra di legno, elemento inconfondibile della scenografia del programma di Canale 5, anche l'assessore allo Spettacolo del Comune di Crotone, Mario Megna, Enrica Tancioni de 'Il Quotidiano della Calabria' e Francesco Latella di 'Radio Studio 97'. A questa particolare commissione spettato giudicare gli sfidanti che si sono esibiti nelle loro specialit dando vita ad uno spettacolo nello spettacolo.
Dal pubblico al palco
Il compito di aggiudicarsi punti per la propria squadra toccato anche a due componenti speciali dei 'light' e degli 'hard': si tratta del ballerino Alessandro Liotta e della cantante Marta Ventura, due crotonesi doc che nel corso del pomeriggio avevano conquistato l'opportunit di esibirsi coi loro beniamini. Fin dalle prime ore del pomeriggio, infatti, nonostante il sole cocente di met luglio, i fan pi accaniti della trasmissione si erano riversati nel piazzale attiguo allo stadio, dove nel frattempo veniva allestito il 'Villaggio di Amici', popolato da stand all'interno dei quali gli sponsor (Tezenis, Sunsilk e Citroen) hanno dato vita a diverse iniziative, con l'animazione di Marco e Gi, speaker di Radio Kiss Kiss, altro partner ufficiale del tour.
Proprio gli sponsor hanno dato la possibilit ad aspiranti cantanti e ballerini di esibirsi davanti a due giurati d'eccezione: Rudy Zerbi per il canto e Rita, la coreografa assistente di Garrison, per il ballo. Ciascuno dei maestri ha selezionato una terna che si esibita pochi minuti prima dell'inizio dello spettacolo, davanti al piazzale gi colmo di pubblico, per conquistare un posto nella scuola di 'Amici', almeno per una sera.
Ce l'hanno fatta Alessandro e Marta che si sono sfidati tra loro, ciascuno per la propria squadra, in un quiz sulla storia di 'Amici' ed in un gioco dal gusto retr: il 'Musichiere'. Assolutamente attuale, invece, il tributo ai mondiali, con ragazzi e ballerini professionisti impegnati nel 'Waka waka'.
Non sono state solo queste le novit introdotte nel nuovo tour rispetto a quello che aveva toccato Crotone la scorsa estate. Tra ragazzine scalmanate che sollevavano al cielo cartelloni e telefonini, e ragazzini esagitati che si prendevano reciprocamente sulle spalle emergendo a petto nudo dalla folla, cercando di farsi riprendere dalle telecamere di 'La 5', tantissimi erano gli adulti e le famiglie presenti allo spettacolo dei talenti di 'Amici'.
Quello che conta, ad ogni modo, che i crotonesi hanno potuto trascorrere una serata diversa, con un evento di caratura nazionale nella propria citt.
Tra i pi entusiasti i disabili dell'Unitalsi che, grazie all'intercessione del Comune, hanno avuto un'area tutta per loro sotto il palco dalla quale hanno apprezzato i loro beniamini.
Fonte: Il Crotonese


 

 


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO