Differenziata porta a porta

 
Raccolta differenziata porta a porta
Raccolta differenziata porta a porta

Incentivare la raccolta differenziata attraverso un apposito piano che prevede la novit assoluta del "porta a porta"
E' quanto illustrato nel corso di una conferenza stampa che si tenuta presso la sala giunta del Comune di Crotone dall'Assessore all'Ambiente Arturo Crugliano Pantisano.  Ha partecipato per l'Akros, che coadiuver il Comune in questo nuovo servizio, Antonio Barberio.
Obiettivo di questo primo step, che prende il via la prossima settimana, arrivare a quota 37% di raccolta differenziata con il servizio a regime (attualmente, come ricordato durante la conferenza stampa, si viaggia intorno al 19%).
Tenendo conto della distribuzione della popolazione nel territorio, della struttura urbanistica e dell'accessibilit delle infrastrutture viarie sono stati individuati diverse modalit di raccolta e si redatta una macro caratterizzazione del territorio suddividendolo in centro storico, aree ad alta densit abitativa ed area vasta (determinata da una minore densit di popolazione)
Secondo questa distribuzione sono state individuate diverse modalit di raccolta: il porta a porta, stradale, per appuntamento ed attraverso i centri di raccolta, le cosiddette isole ecologiche.
La novit rappresentata proprio dal servizio "porta a porta". Il ritiro domiciliare avverr secondo un calendario prestabilito ed ogni stabile sar dotato di appositi contenitori, diversi per tipologia, per la raccolta di frazione organica, carta e cartone, vetro, plastica, alluminio, acciaio.
Con la raccolta "porta a porta" c' la possibilit di ottenere ottimi risultati di intercettazione differenziata e di integrare i servizi di raccolta alleggerendo in modo sostanziale quella del rifiuto indifferenziato.
Si svilupper, inoltre, un migliore controllo sui flussi e una forte riduzione dei conferimenti impropri di rifiuti speciali.
Ma le novit saranno positive anche per l'utenza con una notevole comodit di conferimento attraverso la personalizzazione dei servizi.
Anche le utenze commerciali, gli uffici pubblici, le farmacie saranno dotati di sistemi di raccolta che favoriranno la raccolta differenziata.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO