Ecco i campioni d'Italia!!!

 
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

Chi si aspettava atleti di una"certa et", considerato lo sport, rimasto sorpreso: i neo campioni d'Italia di bocce della citt di Crotone sono giovanissimi.
Una circostanza ripresa dal sindaco Peppino Vallone che ha voluto salutarli e ringraziarli con una semplice ma sentita cerimonia nel corso della quale stato consegnato ad ogni atleta un attestato di benemerenza sportiva a nome della citt di Crotone.
Con il sindaco era presente l'assessore allo sport Claudio Perri.
"La citt orgogliosa di voi" ha detto loro il sindaco Vallone "ed il fatto che siate giovanissimi un auspicio per ancora maggiori successi"
Il sindaco ha anch esottolineato l'attivit meritoria che la societ sportiva attua coinvolgendo non solo sul piano sportivo ma anche sociale tanti ragazzi della citt.
"Noi continueremo ad esservi vicino cos come stato per questa vostra presenza nella massima competizione nazionale" ha concluso il sindaco
Claudio Mol, presidente della societ sportiva, con il suo intenso intervento ha fatto sentire un po' tutti campioni d'Italia quanti erano presenti nella sala consiliare.
All'incontro erano infatti presenti familiari, amici e sostenitori degli atleti crotonesi.
Mol ha ricordato la storia della societ sportiva fondata nel 1974 ed affiliata alla Federazione Italiana Bocce gi dal 1975.
"Una societ che svolge un ruolo sociale facendo crescere i ragazzi in un ambiente sano" ha detto il presidente ringraziando l'amministrazione comunale per il sostegno dato durante la trasferta che ha consentito di conquistare il tricolore.
L'Assessore allo Sport ClaudioPerri ha evidenziato la vicinanza dell'amministrazione a tutti gli sport "a torto considerati minori ma che sono elemento di crescita non solo dal punto di vista sportivo di tanti giovani"
"L'amministrazione comunale segue con attenzione i percorsi sportivi di tanti giovani e lo sforzo che mettiamo in campo quello di dare l'opportunit a quanti pi ragazzi di fare sport" ha concluso l'assessore Perri.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO