La Crotone che emoziona e commuove

 
il sindaco Vallone ed il maestro Sacco
il sindaco Vallone ed il maestro Sacco

Un intenso abbraccio tra i crotonesi residenti nel Lazio e nel resto dell'Italia e la cittÓ di Crotone quello che c'Ŕ stato ieri a Roma nell'ambito della IV edizione della festa internazionale dei "Profumi e Sapori della Calabria".
A portare il saluto della cittÓ ai tanti corregionali che vivono nel resto del paese il sindaco Peppino Vallone e Gerardo Sacco che l'amministrazione comunale ha scelto come testimonial per l'evento essendo il maestro orafo un vero e proprio biglietto da visita di Crotone nel mondo.
Un incontro cordiale e festoso vissuto anche con un pizzico di commozione da tanti crotonesi di seconda e terza generazione, alcuni dei quali non hanno mai visitato la propria terra di origine, che hanno potuto mostrare con orgoglio ai numerosi visitatori che hanno affollato la kermesse, grazie all'arte orafa diGerardo Sacco, tutta la bellezza della propria terra.
"Voi rappresentate la Crotone e la Calabria di cui tutti siamo orgogliosi" ha detto il sindaco Peppino Vallone rivolgendosi ai tanti concittadini residenti a Roma che lo hanno avvicinato nel corso della manifestazione.
"Siete un esempio della Calabria laboriosa che ha saputo farsi apprezzare anche qui. A voi porto il saluto della "vostra" cittÓ che non dimentica mai i propri figli anche quando questi sono lontani" ha aggiunto il sindaco Vallone.
Una occasione importante quella della Festa della Calabria che la cittÓ di Crotone ha voluto cogliere non solo per salutare i concittadini residenti nella capitale e nel resto del paese e risaldare con loro un rapporto di solidarietÓ e vicinanza ma anche per mostrare all'Italia intera, grazie a numerosi media nazionali presenti all'evento, le positivitÓ che la cittÓ di Crotone riesce ad esprimere.
E lo ha fatto attraverso la magia che ha saputo regalare Gerardo Sacco con la sua sfilata "Racconti Preziosi", un viaggio alla riscoperta delle radici crotonesi attraverso le sue creazioni in oro e gioielli.
Una autentica ovazione Ŕ stata tributata dal pubblico al maestro Sacco alla fine della perfomance che ha visto sei uscite ispirate al mito della Magna Grecia ma anche alla modernitÓ nel ricordo delle collaborazioni del maestro con i grandi miti del cinema e del teatro come Liz Taylor e Franco Zeffirelli.
Un calore espresso dai corregionali che ha commosso il sindaco Vallone ed il maestro Sacco in una serata resa unica dall'arte espressa attraverso i pezzi unici dell'orafo crotonese.
La delegazione crotonese Ŕ stata accolta e complimentata da Domenico Naccari consigliere comunale del Comune di Roma con delega ai rapporti con le comunitÓ regionali.
Una esperienza importante quella di rinsaldare i rapporti con quanti hanno lasciato la propria terra di origine anche attraverso queste manifestazioni come ha avuto occasione di evidenziare il sindaco Vallone durante la tavola rotonda "la nostra amata Calabria" alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle altre cittÓ calabresi che in questi dieci giorni di festa hanno mostrato il volto positivo della Calabria attraverso profumi, sapori, storia, tradizione, arte.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO