Il giardino della stazione ferroviaria
Il giardino della stazione ferroviaria

"Evidentemente il Ministro Passera immagina due "Italie", a due velocit, di cui una, il Sud, a trazione ridotta" quanto afferma l'assessore ai Trasporti Francesco Stabile a seguito delle affermazioni sulla situazione ferroviaria nel Sud del paese fatte dal Ministro Passera, in particolare circa la mancata copertura finanziaria per la realizzazione dell'alta velocit tra Salerno e la Sicilia.
"Il Ministro si fermato ad Eboli" aggiunge l'Assessore Stabile "attraverso affermazioni che ledono i diritti ma anche la dignit di un pezzo d'Italia che conta milioni di abitanti."
"Sono assolutamente d'accordo con le affermazioni dell'Assessore Regionale Fedele, con il quale condividiamo questa battaglia comune per tenere alta la guardia sulla questione infrastrutturale, che manifesta preoccupazione per le dichiarazioni del Ministro" prosegue Stabile.
"L'alta velocit per il Sud e l'ammodernamento della linea ionica non possono non essere una priorit per il Governo. Al Ministro vorrei ricordare che nel resto d'Europa, dove spesso guardiamo come punto di riferimento, sono proprio le infrastrutture ferroviarie e stradali a creare le condizioni dello sviluppo dei territori. Operando queste scelte in controtendenza si tende ad accentuare le distanze socio economiche del paese"aggiunge l'assessore ai Trasporti
"Anche il nostro Consiglio Comunale con una delibera dello scorso dicembre ha ribadito che la mobilit un diritto costituzionale non un calcolo ragionieristico" prosegue Stabile
"Il recente invito al Ministro fatto dal sindaco Vallone a venire in citt rappresenta un forte elemento di discussione al riguardo perch le istituzioni ma soprattutto le comunit locali attendono risposte" aggiunge Stabile.
"Auspichiamo che il Ministro accolga l'invito e venga a trovarci per dare queste risposte. Magari in treno come ha ribadito il sindaco" conclude Stabile

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO