Ancora medaglie per lo sport crotonese

 
Tomas Facente sul podio
Tomas Facente sul podio

Ancora medaglie di prestigio conquistate da atleti crotonesi ed ancora nel Judo.
Alla fase finale di Coppa Italia di Judo, disputatasi al Mandela Forum di Firenze nei giorni 16 e 17 Novembre 2012, gli atleti crotonesi Giusy Macr (Judo Milone Crotone) e Tomas Facente (Judo Facente Papanice) hanno conquistato la medaglia d'Argento rispettivamente nelle categorie 70 e 100 Kg.
All'importante appuntamento hanno partecipato circa cinquecento atleti in rappresentanza delle pi blasonate societ italiane di judo. Assenti, poich previsto dal regolamento della competizione, gli atleti appartenenti alle forze militari.
Ai due judoka pitagorici, consapevoli comunque che il loro stato un grande risultato, rimane il rammarico per aver sfiorato l'oro e se per la Macr (dopo l'ultimo recentissimo successo nel Campionato Italiano Under 23) si tratta di una conferma del suo assoluto valore, per Tomas Facente invece la rivalsa contro quegli infortuni e quella sfortuna che hanno spesso condizionato il suo percorso sportivo.
L'atleta della Judo Facente Papanice (gemello del Campione Italiano Walter) si presentato alle gare in Toscana con un'ottimale condizione fisica e fortemente motivato a mostrare le sue capacit. Ha superato nell'ordine il veneto Piazzetta, il piemonteseCapanna ed il laziale Menale.
Nella finale si confrontato con il campano D'Arco, atleta di indubbio valore, con il quale ha dato vita ad un incontro intenso ed equilibrato. Non sono bastati infatti i cinque minuti previsti per decretare il vincitore. Si dunque dovuto ricorrere ai tre minuti supplementari (golden score), al termine dei quali la vittoria stata assegnata dalla terna arbitrale a D'Arco (per un richiamo sanzionato a Tomas Facente).
Un pizzico di rabbia anche per Giusy Macr che, dopo le ottime performance nei primi incontri, si vista superare in finale dalla piemontese Busto che si aggiudicata l'oro al termine di una gara che sembrata la rivincita della finale del recentissimo Campionato Italiano Under 23 in cui la crotonese prevalse proprio sulla Busto.
"Sono contento per entrambi, ma (Giusy me lo consentir) gioisco questa volta in modo particolare per Tomas perch sono un suo tifoso da sempre, ne apprezzo il valore atletico e posso dire che questo prestigioso risultato lo merita ampiamente, ed anzi sarebbe certamente arrivato prima se la fortuna a volte non gli avesse girato le spalle" dichiara l'assessore allo sport Claudio Perri.
"Le mie congratulazioni vanno inoltre alle due societ sportive ed agli staff tecnici che si confermano veramente di primo livello nel panorama del judo nazionale" aggiunge Perri.
"Tomas merita di diritto l'ingresso nel "club" degli atleti crotonesi ai quali viene assegnata la Benemerenza Sportiva cittadina e sar pertanto ricevuto insieme a Giusy che lo ha gi ottenuto nei prossimi giorni in Comune per ricevere dal Sindaco Vallone il meritato riconoscimento" conclude l'assessore allo sport.


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO