Una giornata particolare

 
Attestati di benemerenza a dipendenti in pensione
Attestati di benemerenza a dipendenti in pensione

C'era l'aria della festa ma anche della commozione, e non poteva essere altrimenti, nella Sala Consiliare per la cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza ai dipendenti comunali collocati a riposo.
Accompagnate da figli, nipoti, parenti, amici sotto lo sguardo attento ed affettuoso dei colleghi, dei dirigenti tra cui il Segretario Generale Teresa Mansi, il dirigente del Settore Politiche Sociali Vincenzo Scalera, dell'Ufficio Finanziario Giuseppe Vilone otto gentili signore hanno ricevuto l'omaggio che il sindaco Peppino Vallone ha voluto istituire per sottolineare la professionalitÓ e il senso di appartenenza dei dipendenti che giungono al traguardo della pensione.
A ricevere la pergamena con i colori della cittÓ dalle mani del Vice Sindaco Teresa Cortese sono state le dipendenti Rita Apolloni, Maria Francesca Guzzo, Giuseppina Iannice, Teresa Morelli, Francesca Nicita, Maria Luisa Nicoletta, Marcella Nistic˛ alle quali si Ŕ aggiunta Maria Teresa Mazza giÓ collocata da qualche tempo in pensione e che ha ritirato l'attestato che l'amministrazione aveva giÓ predisposto in occasione della cerimonia odierna.
"Voi rappresentante il senso della pubblica amministrazione" ha detto il Vice Sindaco Cortese "che non Ŕ fatta solo di carte, di scrivanie, di computer ma soprattutto di persone. A voi va il ringraziamento di cuore della comunitÓ per quanto avete fatto durante la vostra vita lavorativa"
Il senso dell'appartenenza, soprattutto quello della grande famiglia Ŕ quello che Ŕ venuto fuori dalle parole commosse delle dipendenti. "Vi vogliamo bene" Ŕ stata la frase pi¨ volte ripetuta ricambiata con l'applauso e l'abbraccio da amministratori, dirigenti e colleghi.
E quanto forte sia l'unitÓ tra colleghi Ŕ stato dimostrato anche da una poesia in vernacolo scritta da Antonella Nicoletta e letta da una funzionaria a nome di tutti i dipendenti, dedicata alle colleghe che andranno in pensione il prossimo 31 dicembre.
In alcuni passi si legge "siamo sicuri che quando passerete davanti al Comune, guarderete con nostalgia questo luogo che vi ha visti giovani, quando del lavoro non conoscevate ancora nulla ma eravate giovani e pieni di voglia di fare".
Il taglio di una torta celebrativa con una frase scritta dai dipendenti dell'Ufficio Personale ha coronato una giornata particolare per otto gentili signore che hanno dedicato la loro vita con passione al servizio della comunitÓdi Crotone.
á

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO