Una immagine dal cantiere di Corso Mazzini
Una immagine dal cantiere di Corso Mazzini

E'stata denominata "cantieri day", una giornata sui cantieri.
E' stato il primo, e non sar l'ultimo, appuntamento con i cittadini che il sindaco Peppino Vallone ha inteso istituire per fare il punto della situazione dei numerosi cantieri che sono aperti in citt.
Accompagnato dai componenti della Giunta, il vice sindaco Anna Curatola, l'assessore ai Quartieri Claudio Mol, l'assessore alla Cultura Antonella Giungata e dagli assessori che specificamente seguono i lavori che si stanno eseguendo Sergio Contarino all'Urbanistica ed Emilio Candigliota ai Lavori Pubblici, il sindaco Vallone ha visitato, ed illustrato alla stampa che lo ha seguito nell'itinerario proposto, tre dei tanti cantieri dove si stanno realizzando opere di riqualificazione: Corso Mazzini, il lungomare ed il piazzale antistante il cimitero cittadino.
Dai tre cantieri, al di l dell'opera di riqualificazione che tende ad una migliore fruibilit dei luoghi, scaturiscono numeri interessanti: oltre 1.500.000 i nvestiti e venti addetti impiegati dalle ditte che stanno eseguendo i lavori, oltre naturalmente all'indotto.
Numeri importanti, che in un momento di crisi complessiva che sta vivendo il paese, sottolineano lo sforzo che sta compiendo l'amministrazione per incentivare l'economia locale, i lavoratori impiegati appartengono tutti al territorio, anche attraverso la realizzazione di opere pubbliche.
Nello specifico a Corso Mazzini si sta realizzando una rotatoria di venti metri di diametro con una banchina di un metro e cinquanta pavimentata con cordolo sormontabile che fa parte di un complesso di interventi che riguarder un'altra rotonda in Via Falcone e Borsellino all'incrocio di S. Rita e l'altra in Via Giovanni Paolo IIall'altezza di Vescovatello per un importo complessivo di cinquecentomila euro.
I lavori, come documentato anche fotograficamente e come si sono potuti rendere conto gli amministaratori, sono a buon punto.
Una rotonda realizzata in un punto nevralgico della citt che migliorer la comunicazione viaria verso il mare e verso il centro cittadino.
Una novit importante stata aggiunta questa mattina. Da domani si mette mano anche alla realizzazione del marciapiede che scende verso il mare davanti alla Chiesa S. Domenico cos da non pregiudicare il percorso anche di chi intende raggiungere quella zona a piedi.
Si poi passato alla verifica dei lavori di riqualificazione e rifunzionalizzazione del lungomare.
L'importo dei lavori di 520.000 .
Il paradosso, ha sottolineato il sindaco, aver dovuto rimettere mano ad un lungomare realizzato appena qualche anno fa.
Ma i risultati delle sua funzionalit, prima dell'intervento dell'amministrazione Vallone erano sotto gli occhi di tutti. A prescindere dalla pavimentazione che era saltata in pi punti generando interventi di riparazione antieconomici per la comunit, tutti ricordano le vere e proprie alluvioni che ha subito quella zona, dove tra l'altro insistono numerosi operatori economici, in occasione delle intese precipitazioni verificatesi nei mesi scorsi.
Oltre a restituire funzionalit al lungomare rendendolo maggiormente fruibile a residenti, operatori ed a quanti passeggiano abitualmente in una delle zone pi belle della citt, si mette in sicurezza rappresentando l'aspetto pi rilevante dell'azione di riqualificazione voluta dall'amministrazione comunale.
Anche in questo caso i lavori si stanno svolgendo secondo il ruolino di marcia previsto ed il lungomare sar fruibile alla cittadinanza sia per l'attesa festa della Madonna di Capocolonna sia per ospitare importanti avvenimenti sportivi.
Il terzo step della giornata sui cantieri si vissuto davanti al piazzale del Cimitero.
Cinquecentomila euro sono stati impiegati per questa importante opera di riqualificazione.
I lavori sono ad un buono stato di realizzazione e riguardano la completa riqualificazione del piazzale con una nuova pavimentazione, posti auto, tanto verde.




 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO