Park and ride: tra ricordi e innovazione

 
Parco Baden Powell
Parco Baden Powell

Consegnata questa mattina dall'Amministrazione Vallone alla comunit cittadina una delle opere pi attese, legate non solo alla vivibilit ma anche ai ricordi dei cittadini crotonesi: il park and ride, la riqualificazione realizzata nella villa sottana e il parco "Baden Powell".
I lavori sono stati illustrati dall'assessore all'Urbanistica Sergio Contarino e dal vice sindaco Mario Megna, dall'assessore ai quartieri Claudio Mole, dall'assessore ai Lavori Pubblici Emilio Candigliota e dall'assessore all'ambiente Michele Marseglia.
Presenti il dirigente del Settore Urbanistica del Comune Elisabetta Dominijanni e i progettisti Manuela Poggi e Demetrio Errigo.
Un intervento questo della Giunta Vallone, previsto dalla programmazione PISU, di 800.000 ed inquadrato nell'ambito delle azioni per il potenziamento dei sistemi di mobilit sostenibile, nella citt e nelle aree urbane.
Un intervento che ha visto la realizzazione di un sistema di "Park and Ride" realizzato lungo la strada consortile riqualificando la zona disposta parallelamente tra la detta strada Consortile e via Regina Margherita.
Si realizzato, all'interno del giardino, un percorso continuo, che ha uno sviluppo di circa m 500, accessibile, e facilmente percorribile anche da persone con handicap fisico, dove poter fare footing e passeggiate
Dal punto vista della vivibilit si realizzata una migliore connessione della villetta al viale, ottenendo una migliore possibilit di utilizzo da parte dei cittadini di tutta l'area.
La realizzazione di nuove scale consentir di superare la barriera del dislivello e le due rampe, poste all'inizio ed alla fine del percorso, creeranno una passeggiata continua.
E' stata installata anche una struttura per il parcheggio di bici elettriche, progettata per custodire le bici dai furti e sostenere l'impianto di pannelli fotovoltaici da cui ricavare l'energia per ricaricarle; la struttura, in corso l'appalto per la fornitura di biciclette elettriche, macchine elettriche sar connessa tramite rampe sia al viale Regina Margherita che alla via Porto Nuovo.
Il progetto , infatti, di complessivi 1.300.000, una quota specifica riservata all'acquisto di bici e macchine elettriche.
L'intervento ha previsto anche la realizzazione di un parcheggio integrato all'interno della vegetazione esistente, mentre tutto il percorso attraverser tutto lo sviluppo longitudinale dell'area, in mezzo agli alberi esistenti, arricchito con piante da macchia mediterranea disposte a rinforzare il verde esistente.
Nella intera area stata garantita una adeguata illuminazione con la posa in opera di 50 pali tipo Siderpali Libra, dotati ciascuno del proprio plinto di fondazione e pozzetto di ispezione.
Anche il parco "Baden Powell", nella parte superiore di via Regina Margherita, la cui cura affidata alla Cooperativa Agor, si presentava nella nuova veste voluta dall'amministrazione Vallone con tanti giochi per i ragazzi, panchine, illuminazione, tanto verde.



 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO