Un "patto per la salute"

 
Un momento del Consiglio Comunale
Un momento del Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale nella seduta di ieri, alla quale ha partecipato il Commissario Straordinario dell'Azienda Sanitaria Provinciale Sergio Arena, che aveva come unico punto all'ordine del giorno le problematiche della sanitÓ crotonese, nel condividere la relazione dello stesso Commissario, ha approvato un documento con il quale ha deliberato:
Di sostenere la assoluta necessitÓ del mantenimento delle strutture sanitarie di prevenzione e di assistenza ospedaliera presso l'Ospedale S. Giovanni di Dio, date le profonde problematicitÓ che investono il territorio della cittÓ e della provincia di Crotone;
Di difendere le prerogative ed i servizi e le eccellenze che debbono consentire al nosocomio cittadino di svolgere il suo ruolo di ospedale;
Di esprimere il netto rifiuto ad ogni ipotesi di delocalizzazione delle funzioni ospedaliere della struttura al di fuori del territorio cittadino;
Di esprimere la netta contrarietÓ alla soppressione del reparto di Terapia Intensiva Neonatale e di ulteriori servizi sanitari che allaluce delle condizioni infrastrutturali del territorio e le difficoltÓ di collegamento risultano assolutamente necessarie per la cittÓ di Crotone e la sua provincia
Di richiedere un incontro urgente con il Commissario Straordinario alla SanitÓ Regionale e delegare a tale riguardo il sindaco sostenerele ragioni e i diritti del nostro territorio in materia di sanitÓ
Di mettere in campo tutte le iniziative, anche attraverso la Conferenza dei Sindaci del territorio, per condividere le criticitÓ della sanitÓ locale con l'Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone e concordare azioni da mettere in campo nell'interesse della collettivitÓ finalizzate al miglioramento degli standard qualitativi della sanitÓ crotonese;
Di proporre all'Azienda Sanitaria Provinciale, a questo riguardo un "Patto per la Salute Crotonese" con la Conferenza dei Sindaci,aperto ad Istituzioni, Associazioni, Ordini, portatori di interessi specifici nel settore che possa rappresentare un utile strumento di partecipazione collettiva sul tema della sanitÓ rappresentando un punto di ascolto specifico dei bisogni dell'utenza
Di richiedere al Commissario Straordinario per la SanitÓ di accelerare tutte le forme di intervento che possano portare positivitÓ alla sanitÓ crotonese, sia pubblica che privata, anche in considerazione che le stesse finiscono per contribuire in chiave positiva sull'intero sistema regionale e non soltanto su quello provinciale.
Di convocare un Consiglio Comunale aperto con la partecipazione di tutti i Consigli Comunali della Provincia di Crotone per condividere azioni comuni sul tema della sanitÓ.
Di chiedere al Commissario Straordinario della SanitÓ Regionale di autorizzare l'apertura del Marrelli Hospital.


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO