Si completa la barriera idraulica

 
Ex area industriale di Crotone
Ex area industriale di Crotone

Si aggiunge un tassello importante alla attivit di messa in sicurezza che si inserisce nella pi complessiva bonifica dell'ex sito industriale.
Conforta la notizia che un punto importante e nevralgico, l'ex area Sasol, rientri finalmente nel completamento del monitoraggio delle acque di falda a seguito delle attivit poste in essere da Regione e Comune in concerto con il Ministero dell'Ambiente.
A seguito di quanto avvenuto si potr, dunque, completare la barriera idraulica per il monitoraggio, attivit che Syndial ha gi messo in atto senza per poter prevederne il completamento per l'intero tratto in questione.
Oggi, con l'arrivo del finanziamento di 1.200.000 , si potr dare corso al completamento di tutta la barriera.
Il percorso si ottimizzato attraverso la richiesta del sindaco Vallone e del sottoscritto di utilizzare un accordo di programma quadro gi esistente in modo da poter ottenere celermente il finanziamento evitando ulteriori passaggi burocratici che avrebbero dilatato i tempi.
E' stato importante, in questa fase, il ruolo assunto dalla Regione Calabria, ed in particolare da parte dell'assessore all'Ambiente Antonella Rizzo, la cui attivit istituzionale ha favorito la conclusione dell'iter.
La ringrazio per la sua sensibilit istituzionale che ha portato alla finalizzazione di un percorso importante in tema di politiche ambientali per la citt di Crotone.
Proseguiamo, dunque, in un percorso che ci vede costantemente impegnati a tutela dell'ambiente della nostra citt.
Michele Marseglia
Assessore all'Ambiente


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO