Scatti di Mare

 
Un momento dell'iniziativa
Un momento dell'iniziativa

E' stata inaugurata ieri, alla Lega Navale, e sar possibile visitarla fino al 22 aprile , la mostra fotografica "Scatti di Mare" promossa dall'Istituto Nautico Ciliberto, in collaborazione con il Collegio Nazionale Capitani di Lungo Corso, del Gruppo Fotoamatori di Crotone e della Lega Navale
Una mostra che vede protagonisti assoluti i ragazzi dell'Istituto che nei loro scatti hanno saputo raccontare la forza, la potenzialit e soprattutto la bellezza del mare della citt di Crotone.
L'inaugurazione della mostra stata anche l'occasione di premiare le migliori foto che una giuria tecnica ha scelto tra quelle realizzate dagli alunni del biennio e del triennio dell'Istituto Nautico.
"Siete comunque tutti vincitori" ha affermato, presentando le opere esposte, Vincenzo Gerbasi del Gruppo Fotoamatori che ha coordinato l'attivit fotografica dei ragazzi sottolineando non solo l'aspetto della capacit tecnica dimostrata dai ragazzi ma anche la sensibilit nella scelta dei temi da immortalare attraverso l'obiettivo della macchina fotografica.
I giovani fotografi sono stati premiati con opere realizzate dal maestro orafo Gerardo Sacco, che ha partecipato alla iniziativa dimostrando la sua costante vicinanza al mondo dei giovani.
Il primo premio stato assegnato alla fotografia realizzata da Francesco Palombi dal titolo "il sestante", Christy Maheswaran si aggiudicato il secondo posto mentre la foto di Amelia Ruberto risultata terza classificata.
Una menzione speciale anche alla quarta classificata Miriam Schicchitano.
Il saluto della Lega Navale che ospita la mostra stato dato dal segretario Gianni Liotti.
Sono intervenuti, inoltre, il dirigente scolastico dell'Istituto Nautico Girolamo Arcuri, il comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Andronaco, il portavoce del sindaco Vallone, Francesco Vignis, e Girolamo Parrotta del Collegio Nazionale Capitani di Lungo Corso che ha coordinato i lavori.
Un premio speciale stato consegnato a Vincenzo Gerbasi mentre un altro premio per la capacit di aver saputo raccontato il mare e la sua forza propulsiva attraverso la sua arte stato assegnato a Carlo Gallo cofondatore del Teatro della Maruca
Erano presenti tra gli altri i docenti Alberto Vega ed Eleonora Stellatelli

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO