1000 km di orgoglio rosso blu

 
Un momento di festa rosso blu
Un momento di festa rosso blu

Tra Bologna e Crotone, improvvisamente, sembrano essere scomparsi i mille chilometri di distanza.
La fatica per il lungo trasferimento ovviamente resta per i nostri meravigliosi sportivi crotonesi che da sempre non fanno mancare nelle trasferte, ed in qualsiasi categoria, il loro affetto alla nostra squadra del cuore.
Ma questi mille chilometri sono resi pi¨ "leggeri" dal fatto che Bologna rappresenta l'inizio di una storica stagione che la cittÓ e la squadra si preparano ad affrontare con gioia: la serie "A".
E dopo Bologna, ci saranno Bergamo, Genova, Verona, Torino ed altri grandi centri dell'Italia calcistica della massima serie
Ed in ogni cittÓ porteremo tanta "Crotone" e tanta "Calabria"grazie all'entusiasmo dei nostri sportivi che non mi stancher˛ mai di ringraziare per i sacrifici che compiono per sostenere i nostri colori.
Insieme a loro, a "respirare" profumo rosso blu, coloro che guarderanno le partite in tv o le seguiranno alla radio (che emozione essere protagonisti del mitico "Tutto il Calcio Minuto per Minuto")
E poi la serie "A" anche allo storico "Ezio Scida" per il quale siamo impegnati dal giorno dell'insediamento insieme al sindaco Pugliese, a tutta la giunta ed alla societÓ per renderlo adeguato alla massima serie e che dal 18 settembre ospiterÓ la squadra di mister Nicola e dei fratelli Vrenna.
Come assessore delegato, ma soprattutto come uomo di sport,á vivo questo esordio con grandissima emozione perchÚ per Crotone la "Serie A" rappresenta un momento unico, memorabile che si fa fatica anche a descrivere con le parole.
Alla squadra ed alla societÓ giunga l'augurio di buon campionato.
Forza Crotone! Forza squali rosso blu!
Giuseppe Frisenda
assessore allo Sport

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO