Il giorno del ricordo

 
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

Una cerimonia semplice ma allo stesso tempo sentita e partecipata quella che si tenuta questa mattina presso il quartiere Fondo Ges, uno dei pi colpiti dall'alluvione del 1996, per ricordare le vittime di quella immane sciagura.
La giornata ha previsto la messa in suffragio delle vittime celebrata da don Girolamo Ronzoni, parroco della chiesa del SS.mo Salvatore.
Celebrazione alla quale hanno partecipato il vice sindaco Antonella Cosentino, il prefetto Vincenzo De Vivo e Pietro Pupa, fratello di Paolo una delle sei vittime dell'alluvione di cui ricorre il ventennale.
Nella sua omelia don Girolamo ha parlato di quei giorni terribili e del fatto che il quartiere fu devastato dalla furia delle acque.
Don Girolamo ha ricordato le sei vittime rinnovando la vicinanza della gente alle famiglie perch il tempo non lenisce il dolore.
Il parroco di Fondo Ges ha anche lanciato un appello alle istituzioni chiedendo vicinanza alla gente del quartiere.
Appello raccolto dalla vice sindaco Antonella Cosentino che ha rinnovato l'impegno dell'amministrazione Pugliese per i quartieri della citt per i quali si costantemente al lavoro per fare in modo che gli stessi si sentano non pi periferia e per elevarne i livelli di vivibilit.
Dopo la messa ci si recati in corteo sull'argine del fiume Esaro dove stata lanciata in acqua una corona di alloro in memoria delle vittime dell'alluvione.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO