Costruire il futuro partendo dal turismo

 
Un momento del convegno
Un momento del convegno

Costruire il futuro del territorio partendo dal turismo.
Se ne discusso questa sera nella Sala Consiliare nel corso del convegno "Investire in turismo e servizi. Perch adesso?" promosso dall'assessorato al Turismo del Comune di Crotone e dall'Associazione Amici del Tedesco
Davanti ad un numeroso pubblico, presenti anche tanti operatori del settore, la vocazione naturale al turismo della citt di Crotone stata esaminata e valutata, nel corso di un interessante dibattito, tenendo conto sia delle potenzialit che delle criticit che investono il settore.
Partendo dal confronto con altre realt e dall'esperienza maturata sul campo da altri territori ma anche esaminando i settori sui quali puntare per programmare un percorso positivo e produttivo per il futuro.
Il sindaco Ugo Pugliese nel suo intervento ha evidenziato proprio da questo concetto ribadendo che l'amministrazione sta lavorando affinch la citt ritrovi la sua identit partendo dal mare: "fino ad oggi Crotone ha voltato le spalle al mare. Il nostro lavoro finalizzato a riportare lo sguardo verso il mare che rappresenta la nostra vera ricchezza. Siamo impegnati non solo per la sua tutela ma anche per potenziare una infrastruttura fondamentale come il porto"
Dopo i saluti del presidente della Provincia Nicodemo Parrilla che ha ribadito la sinergia istituzionale anche in un settore delicato come quello del turismo nel suo intervento l'assessore al Turismo Giuseppe Frisenda, che ha fortemente voluto questa giornata di studio e di approfondimento, ha evidenziato come il settore del turismo richieda impegno e lavoro costante senza lasciare spazio all'improvvisazione. In quest'ottica appare fondamentale anche il confronto con altre realt. "Ci sono settori sui quali stiamo gi puntando come il turismo sportivo o quello religioso che stanno gi dando ottimi risultati in termini di presenze, senza tralasciare l'enorme patrimonio culturale della citt. Su questi temi come squadra di governo siamo costantemente impegnati ed intendiamo investire anche in formazione soprattutto per i giovani per creare prospettive di occupazione"
Nel suo intervento il presidente dell'Associazione Amici del Tedesco Loris Rossetto ha sottolineato la sinergia istituzionale che si venuta a creare con la nuova amministrazione comunale ed evidenziato come la presenze di turisti tedeschi possa essere ulteriormente incentivata anche attraverso rapporti diretti con le comunit della Germania favorendo scambi di natura culturale e commerciale.
Della opportunit di costruire un "modello Crotone" ha parlato il professor Tullio Romita, del Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche dell'Unical che veda insieme pubblico e privato sottolineando le potenzialit della citt e soprattutto quelle che possono derivare dal mare.
Dopo aver offerto una riflessione relativa al cambiamento economico generale per causa della globalizzazione il dott. Peter Schmitz del Consorzio Turistico della Toscana ha parlato della potenzialit anche in termini economici che offre il turismo per un territorio soprattutto quello straniero che consente una destagionalizzazione.
E' intervenuto nel dibattito il presidente della Commissione Consiliare Turismo Pisano Pagliaroli.
Ha moderato Aristide Fazio.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO