Una pagina di storia

 
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

Ho provato un legittimo orgoglio come sindaco della citt, sentimento condiviso da tutta la comunit cittadina, per il fatto che sia stato un figlio di Crotone, il maestro orafo Michele Affidato, a realizzare i nuovi diademi per la Madonna di Czestochowa.
Sentimento che ho manifestato gi telefonicamente al "nostro" Michele, dispiaciuto di non poter essere presente in Polonia per gli impegni istituzionali su invito dello stesso maestro, confermandogli la costante vicinanza e la profonda gratitudine personale, dell'amministrazione e della citt per aver scritto una pagina di storia per Crotone e per la Calabria tutta.
Siamo consapevoli, ho avuto gi modo di esplicitarlo, in occasione della cerimonia che si tenne in piazza Duomo alla vigilia del gemellaggio delle due chiese di Crotone e Czestochowa, dell'altissimo valore che assume questo momento storico che segna l'inizio di un percorso che anche dal punto di vista di amicizia tra popoli che stiamo gi percorrendo.
Esiste gi una nutrita corrispondenzacon il sindaco di Czestochowa per formalizzare anche dal punto di vista delle rispettive amministrazioni il gemellaggio.
Quello che ci fa particolarmente felici che a sancire questo gemellaggio sia il maestro orafo Michele Affidato, che attraverso la sua arte porta il nome di Crotone nel mondo conservando sempre l'amore el'attaccamento per la sua citt, un ulteriore aspetto per il quale gli siamo profondamente grati.-
Ugo Pugliese
Sindaco di Crotone

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO