Dislessia

 
Settimana nazionale della dislessia
Settimana nazionale della dislessia

Il programma prevede la prima iniziativa il 2 ottobre con Patrizia Sbezzi e Caterina Vallone, pedagogiste tutor dell'apprendimento e socie AID, che svolgeranno la loro attivitÓ nelle classi dell'Istituto "Rosmini" di Crotone.
Le esperte hanno progettato per l'occasione un gioco metafonologico "Apprendiamo giocando, dai giochi tradizionali alla metafonologia" per consolidare tale competenza, in quanto studi neuroscientifici hanno ritenuto essere prerequisito essenziale per l'apprendimento della letto - scrittura.
Il 3 ottobre saranno protagonisti gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Cotronei con un seminario informativo e formativo con gli esperti Maria Assunta Martino, Rosita Corigliano, Caterina Vallone, Patrizia Sbezzi e Antonia Colella che chiariranno che le persone con disturbi specifici dell'apprendimento hanno un diverso modo di apprendere e per loro sono necessarie strategie differenti rispetto a quelle usatecanonicamente.
Comprendere le loro difficoltÓ e il loro modo di pensare, creativo e divergente,deve essere intesa come una opportunitÓ a trovare nuove risorse per fare la differenza nel percorso verso l'inclusione e il successo scolastico, lavorativo e sociale.
Stessa iniziativa sarÓ riproposta il 4 ottobre all'Istituto Filottete di Cir˛ Marina.
La Settimana Nazionale della Dislessia terminerÓ il 6 ottobre con la professoressa Stefania Luzzaro che proporrÓ il gioco "le tabelline, sfide adeguate e strategie vincenti" presso l'IC. Abate Fabio di Bona di Cutro.
L'attivitÓ didattica proposta coinvolge gli alunni di terza primaria ed ha come obiettivo quello di sviluppare e consolidare le competenze sulle tabelline.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO