Patrimonio sportivo

 
Benincasi - Frisenda - Leto
Benincasi - Frisenda - Leto

Questa mattina nella Sala Consiliare l'assessore allo Sport Giuseppe Frisenda ha espresso il sostegno e l'incoraggiamento dell'amministrazione e della comunitÓ cittadina a Ilaria Leto e Mattia Benincasi, i giovani atleti della Scuola Guardia Krotoniate dei maestri Antonio Parrotta e Luigi Durante, alla vigilia della partenza per i mondiali di Grappling in programma a Baku in Azerbaijan.
Plurivittoriosi a livello regionale e nazionale, i due ragazzi crotonesi rappresenteranno l'Italia ai mondiali di questa particolare disciplina ed avranno modo di confrontarsi con atleti di grande caratura internazionale.
L'Assessore Frisenda ha voluto incontrare i ragazzi prima della loro avventura mondiale per confermare la vicinanza dell'amministrazione Pugliese al mondo dello sport cittadino che porta, con i suoi atleti, grandi soddisfazioni alla cittÓ grazie anche alla passione delle societÓ che operano per la crescita non solo sportiva degli atleti.
La Scuola Guardia Krotoniate in particolare, attraverso i maestri Parrotta e Durante, ha condotto alla ribalta nazionale numerosi suoi atleti che si sono affermati in importanti competizioni sportive non ultima la recente Coppa Italia.
"Era un momento doveroso ospitarvi nella Casa Comunale. Non si verifica tutti i giorni che giovani della nostra cittÓ rappresentino l'Italia in una competizione mondiale. Tra l'altro unici atleti del nostro paese che si confronteranno con i migliori di questa disciplina. Mattia e Ilaria sono un patrimonio sportivo della nostra cittÓ ma anche un esempio per tanti giovani. Con passione, sacrificio e talento si stanno imponendo a livello internazionale. La nostra cittÓ Ŕ dello sport proprio grazie a questi ragazzi e alle societÓ che li fanno crescere. Siamo vicini a loro e tutta la cittÓ li sosterrÓ nella loro avventura sportiva" ha detto l'assessore Giuseppe Frisenda
Graditi ospiti della comunitÓ cittadina, nella Sala Consiliare anche gli atleti del team francese "Origlia" guidati da Manuele Origlia, i cui genitori crotonesi si sono trasferiti in Francia da ragazzi, che si Ŕ detto particolarmente emozionato di tornare nella sua terra di origine.
Il team francese si allenerÓ per qualche giorno presso la Scuola Guardia Krotoniate.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO