Educazione stradale nelle scuole elementari e medie

Educare al rispetto delle norme stradali e civiche già nei primi anni di scuola. A tale scopo è stato organizzato dall'Assessorato alla Viabilità e dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione un incontro con i Dirigenti Scolastici per pianificare una serie di "lezioni" sull'educazione stradale che i vigili urbani terranno agli alunni delle scuole elementari e medie della città.
 "E' già il secondo anno" dichiara l'Assessore alla Viabilità Pantaleone Nicoscia "che grazie al contributo del comando dei vigili urbani e alla disponibilità dei direttori didattici che il Comune entra nelle scuole per parlare ai bambini di educazione stradale e di senso civico". "La novità di questo anno" - continua Nicoscia "è che partiremo con i bambini delle prime classi delle scuole elementari anche attraverso la realizzazione di veri e propri "circuiti" che verranno realizzati nelle palestre delle scuole".
Non solo teoria ma anche prove pratiche sul "campo. I vigili De Meco e Candigliota, coordinati dal Comandante Ceraso realizzeranno un circuito stradale per coinvolgere direttamente i bambini. "Ho proposto" ha commentato l'Assessore alla Pubblica Istruzione Eugenia Garritani "che le scuole adottino un curriculum scolastico verticale di educazione stradale che accompagni i ragazzi dai due ai quattrordici anni". "Proposta" ha concluso la Garritani "condivisa dai Dirigenti Scolastici e che potrà avere avvio sin dal prossimo anno scolastico"

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO