Quinto forum per il piano strategico: Crotone città dell'energia sostenibile

Le politiche energetiche sostenibili sono state l'oggetto di discussione del quinto forum tematico organizzato dall'Amministrazione comunale di Crotone nell'ambito della redazione del primo Piano Strategico della cittÓ.
Ospitato dalla sede del Cup (Comitato Unitario Permanente degli Ordini e dei Collegi Professionali), a nome del quale ha portato il suo saluto il presidente, avvocato Salvatore Mastroianni, il forum ha riunito rappresentanti delle amministrazioni, di sigle sindacali, associazioni ed ordini professionali che, coordinati dall'assessore comunale alle AttivitÓ produttive, Cesare Span˛, hanno esposto posizioni, idee e progetti sul tema dando vita ad una discussione particolarmente proficua, anche a detta dei professori Gianfranco Franz e Franco Rossi del Consorzio Ferrara Ricerche che monitoravano l'incontro. Nell'intervento introduttivo l'assessore Span˛ ha ribadito la valenza strategica dei forum per l'individuazione delle direzioni lungo le quali immaginare ed indirizzare il futuro della cittÓ ed ha annunciato che questa prima fase del Piano strategico si concluderÓ oggi con un sesto ed ultimo forum sui temi dell'innovazione, della conoscenza e dell'impresa.
I temi discussi hanno particolarmente riguardato la promozione della mobilitÓ alternativa, la realizzazione di politiche per lo sviluppo locale sostenibile e l'uso delle fonti energetiche rinnovabili e lo sviluppo del distretto dell'energia.
Un particolare apporto alla discussione Ŕ stato offerto dagli ordini professionali presenti: Architetti (Antonio Amodeo), Ingegneri (Salvatore Frontera e Giovanni Ferraro), Commercialisti (Domenico Arcuri), Periti Industriali (Alessandro Garofalo), Geometri (Gennaro Bagnato ed Anselmo Papaleo), Medici (Anastasia Cirisano) i quali hanno contribuito anche con ipotesi progettuali che saranno vagliate nella redazione del piano strategico.
Erano presenti le Associazioni Confapi (Domenico Mazza), Confindustria (Matteo Ambrosio), Jobel (Gaetano Pollinzi), CTS (Domenico Lizzi), Italia Nostra (Maria Camilla Marchiori e Teresa Liguori), Legambiente (Antonio Tata), Confcooperative (Matteo Zito). Mimmo Tomaino per la Uil ha portato il contributo del sindacato, mentre Vincenzo Facente, Capo di Gabinetto della Presidenza della Provincia, ha sottolineato la sinergia con il comune capoluogo sulle tematiche dello sviluppo territoriale. 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO