Piano Strategico Città di Crotone. Conclusi i forum tematici

E' giunta alla conclusione la prima fase di ascolto del territorio messa in atto dal Comune di Crotone nell'ambito della redazione del primo Piano Strategico della città. Sono sei gli incontri promossi ed attuati dall'amministrazione comunale nel corso dell'ultimo mese.
Ognuno ha riguardato una delle direzioni lungo cui il Consorzio Ferrara Ricerche, vincitore del bando per l'affidamento della redazione del Piano, ha immaginato il futuro di Crotone.
Come il sindaco Peppino Vallone ha spesso tenuto a sottolineare nei vari incontri, infatti, il Piano Strategico è uno strumento di cui numerose città europee si sono servite per individuare le direzioni verso le quali andare per il proprio sviluppo. E' stato un piano strategico, per esempio, a consentire a Torino di diventare una città olimpica e tanti altri sono gli esempi di città che grazie ad un'attenta programmazione sono riuscite a sollevarsi da uno stato di crisi o a spiccare definitivamente il volo.
E' quello che anche Crotone spera di fare attraverso un Piano Strategico che, ha spiegato più volte l'assessore Spanò, si prefigge di individuare strategie, azioni, strumenti e progetti necessari per catturare e programmare in modo proficuo i fondi comunitari del periodo 2007-2013. Nello specifico i forum si sono concentrati sui seguenti temi: Crotone città del turismo, dell'ambiente e della cultura; Crotone città accessibile ed interconnessa; Crotone città solidale; Crotone città della qualità; Crotone città dell'energia sostenibile e dell'ambiente; Crotone città della conoscenza dell'innovazione e dell'impresa.
A ciascuno dei forum hanno preso parte tutti i soggetti a vario titolo interessati alla discussione: amministrazioni, associazioni, sindacati, ordini professionali ed enti pubblici e privati che sono stati chiamati a dare un contributo attivo alla discussione.
Questa fase della redazione del Piano Strategico, il cui responsabile di procedimento è l'ingegnere Sabino Vetta, dirigente del settore Urbanistica del Comune di Crotone, ha avuto come obiettivo l'attivazione di un dibattito pubblico per l'individuazione delle direttrici di sviluppo della città e delle azioni da mettere immediatamente in atto per perseguirle. Per mettere in grado gli invitati ai forum di apportare il proprio contributo concreto alla discussione, la segreteria del Piano, coordinata dall'architetto Elisabetta Dominijanni e supportata dal gruppo di lavoro del Piano di Marketing Territoriale, ha fornito loro in anticipo le bozze di piano redatte dal Consorzio Ferrara Ricerche sulla base delle analisi svolte sul territorio nei mesi precedenti.
Per questo motivo molti dei partecipanti ai forum hanno avuto l'opportunità di esporre delle proposte ben strutturate già durante gli incontri, mentre agli altri sarà data la possibilità, ancora per qualche settimana, di presentare le proprie idee attraverso l'indirizzo e-mail della segreteria (pianostrategicokr@comune.crotone.it) o consegnandole a mano al gruppo del Piano di Marketing, nei locali della Casa della Cultura ogni martedì dalle 16 alle 18 ed ogni venerdì dalle 10 alle 12.
Il Consorzio Ferrara Ricerche che, sulla base di quanto ascoltato nei sei forum di discussione, darà omogeneità alle varie proposte pervenute tracciando un piano strutturato delle azioni strategiche da mettere in atto per perseguire lo sviluppo della città. E' con profonda soddisfazione che l'assessore comunale alle Attività Produttive, Cesare Spanò, ha preso parte e moderato i tavoli convocati nelle ultime settimane.
La fattiva e massiccia partecipazione dei rappresentanti del mondo dell'associazionismo, delle imprese, dei sindacati e delle professioni ha colpito positivamente anche il professor Franco Rossi ed il professor Ginafranco Franz del Consorzio Ferrara Ricerche, che hanno ammesso di aver raramente assistito a forum tanto vivaci e rappresentati. Diversi gli elementi di novità di questa fase preparatoria alla redazione del Piano Strategico della città.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO